Questo blog (non ufficiale!) è dedicato al festival di cultura e musica dell'America degli anni '40 e '50 che si svolge tutti gli anni in agosto a Senigallia - Riviera Adriatica.
Reportages, news, programmi, personaggi, racconti, appuntamenti e pensieri sparsi con un unico comune denominatore:
il (mio) Summer Jamboree!


Google
 

martedì 25 novembre 2014

Winter Jamboree #9 - 22/11/2014: il reportage

Winter Jamboree #9 - 2014/2015
Rotonda a Mare - Senigallia 
sabato 11 novembre 2014 
DJs Ol’Woogies | Enry “Sold Out”


Guarda la galleria completa: 

venerdì 14 novembre 2014

Winter Jamboree #9 - 2014/15


giovedì 2 ottobre 2014

Estratti i numeri vincenti della Lotteria del Summer Jamboree

Vincitori Lotteria Summer Jamboree

Ecco i numeri vincitori della Lotteria del Summer Jamboree:

1° premio - Juke Box originale anni 50 (Juke Box Rockola tempo 1 del 1958): n° 06898
2° premio - Borsa da donna vintage anni 50 (Bamboo Bag in struzzo di Gucci anni 50): n° 07782
3° premio - Settimana per due al Terrazza Marconi durante il Summer Jamboree 2015: n° 06523
4° premio - Flipper originale anni 50 (Flipper Modello Crocket): n° 04541
5° premio - Biclicletta anni 50 (Cruise “Electra Delivery”): n° 06674

I premi possono essere ritirati entro il 31/12/2014 presso la sede dell'associazione Summer Jamboree in via Corfù n°3 a Senigallia.

lunedì 29 settembre 2014

Iniziano i corsi di ballo del "Summer Jamboree" 2014-2015!

Iniziano i corsi di ballo (2014/2015) del “Summer Jamboree” a Senigallia! Condotti da docente professionisti e campioni internazionali di specialità: Enrico Conti, Francesca Baldini, Diana Romano, Marco Ginevri
I corsi del Summer Jamboree si terranno al Centro Sociale Saline di Senigallia.
La serata di presentazione (gratuita) si svolgerà mercoledì 1 ottobre alle ore 21 alla ROTONDA A MARE di Senigallia. 
Le lezioni, che avranno 4 livelli di insegnamento: principianti, base, intermedio e avanzato, sono aperte a tutte le persone di tutte le età. L’inizio delle lezioni è previsto la prossima settimana e i corsi proseguiranno fino a maggio. Le specialità di danza insegnate, collegate al Rock and Roll anni Quaranta e Cinquanta sono principalmente il Jive, Lindy hop, Boogie Woogie, Balboa


Quando si parla di Jive si fa riferimento a uno stile di danza in 4/4 che nasce intorno ai primi anni del 1940 nella comunità afroamericana. Si tratta di una vivace variazione del Jitterbug, una forma di danza Swing.

Precedente è il Lindy hop che nasce tra il 1920 e il 1930 nella vitale New York della nera Harlem. In quell’epoca di musica swing, il Lindy Hop fu un vero e proprio fenomeno di massa, richiamando nelle piste da ballo centinaia di ballerini bianchi e neri insieme, senza discriminazioni, per ascoltare le Big Band, le grandi orchestre e ballare. Negli anni successivi, il Lindy Hop rimase un esempio di integrazione culturale e insieme allo swing fu il primo fenomeno sociale trasversale nella storia degli Stati Uniti. È strutturato in 8 tempi e si balla prevalentemente in coppia, anche se esistono routine che prevedo passi in solo (solo steps).

Profondamente legato al contesto jazz e agli anni Venti è il Boogie Woogie che fa parte di quella cerchia di balli non strutturati, spontanei, derivati dalla mescolanza di più stili Charleston, Lindy Hop, Big Apple, Black Bottom e Swing, con profonde origini nelle radici storiche nella cultura afroamericana. È sicuramente il frutto di un lavoro collegiale a distanza. Molti musicisti hanno contribuito a caratterizzarlo, in diversi luoghi, in diversi tempi. Tutti in particolare legati al pianoforte. 

Balboa è invece sia una forma di danza, sia il termine con cui oggi comunemente si indicano le danze che vengono dal sud della California diffuse tra il 1920 e 1930. Originariamente il Balboa era una forma di danza swing già nel 1915, che acquistò poi sempre maggior popolarità tra il 1930 e il 1940. Si balla in coppia, principalmente abbracciati e con i due corpi molto vicini e in connessione. L'arte del Balboa consiste nella sottile comunicazione tra i due partner attraverso continui e impercettibili cambi di peso durante la danza. Si balla in diversi tempi. 

Per info e contatti: 392.2557111 o ballo@summerjamboree.com

martedì 19 agosto 2014

SummerJamboree‬ #15: record assoluto di pubblico, oltre 350mila presenze!

Record assoluto di pubblico al Summer Jamboree #15! 
In 10 giorni al Festival Internazionale di musica e cultura dell’America anni ’40 e ’50, tenutosi a Senigallia dal 2 al 10 agosto (1 agosto pre Festival), sono state stimate oltre 350mila presenze provenienti da ogni parte del mondo.
Il sito internet Summerjamboree.com ha registrato oltre 130 mila accessi dal 1 luglio ad oggi (nello stesso periodo del 2013 erano stati 77mila). Nei soli primi 10 giorni di agosto gli accessi sono stati 75 mila. 
La pagina Facebook del Festival ha registrato 5 mila nuovi amici a settimana e adesso in totale gli amici sono più di 86mila (erano 55mila al termine della scorsa edizione). 
Decine le testate giornalistiche accreditate all’evento che ha dimostrato ancora una volta una grande capacità di attrazione mediatica anche per palinsesti non previsti come l’omaggio della trasmissione radiofonica di Fiorello.

 
Che si sarebbe trattato di una edizione dai numeri sempre più importanti lo si poteva prevedere anche dalle visualizzazioni su YouTube del trailer ufficiale del Summer Jamboree #15 che da quando è stato messo on-line ha ricevuto oltre 155.000 visualizzazioni. 
Al di là dei numeri che parano di un Festival ancora in crescita, divenuto di fatto per presenze il più grande raduno al mondo del genere, sono le testimonianze di apprezzamento e amore del pubblico e degli artisti arrivati a Senigallia per questa edizione 2014 uniti alla capacità di coinvolgimento e condivisione dell’evento con la città intera e il territorio circostante, che rendono davvero straordinaria l’atmosfera respirata al Summer Jamboree #15.
Lo stesso Tommy Hunt durante la sua permanenza a Senigallia ha detto agli organizzatori “Questa è casa mia e io ancora non lo sapevo”. 
Durante il suo meraviglioso concerto ha voluto condividere con tutti i presenti il suo pensiero di amore verso il prossimo: “Take it easy. Live your Life and don’t forget your brother. We are all brothers. There is one Life, live it with Love”. Prendi le cose con calma e semplicità, vivi la tua vita e non dimenticare tuo fratello. Siamo tutti fratelli. Esiste una sola vita, vivila con amore.


Durante l’edizione 2014 sono stati toccati tanti momenti davvero emozionanti, a partire dalla serata di apertura con lo straordinario concerto di Ben E. King, autore di Stand By me, per arrivare alla serata più gremita di pubblico quella di Sabato 9 al Foro Annonario, quando in apertura del ROCK’N’ROLL REVUE il grande Tommy Hunt insieme alla presentatrice del Festival Grace Hall hanno letto il Manifesto sul Rock’n’Roll creato proprio per questa edizione del Summer Jamboree nell’anno del 60° anniversario dalla nascita del Rock’n’Roll (1954).
Stretti una all’altro hanno aperto l’atteso Rock’n’Roll Show a luci spente leggendo l’uno in inglese, l’altra in italiano “Rock and Roll Belongs to everyone; Rock and Roll is everywere; Rock’n’Roll is the pleasure of sharing; Il Rock and Roll appartiene a tutti; Il Rock and Roll è ovunque; Il Rock'n'Roll è il piacere di condividere” 
La città di Senigallia si è riempita di vita gioiosa in ogni via, in ogni angolo, in ogni piazza e ha mostrato il meglio di sé accogliendo con grande entusiasmo il Festival che è sempre più diffuso e distribuito.

Finché l’ultima edizione del Summer Jamboree sarà quella che “più ci ha soddisfatto ed emozionato” – affermano gli organizzatori del Festival Internazionale di musica e Cultura dell’America anni ’40 e ’50, Angelo Di Liberto e Alessandro Piccinini - "si potrà dire che per l’occasione a Senigallia si sono incontrate le migliori energie e le vibrazioni più buone da tutto il Mondo e che la massima qualità degli artisti del genere e del pubblico internazionale si sono dati appuntamento nella piccola, accogliente, Senigallia, per merito di un miracolo che si chiama Rock’n’Roll".