Comunicazione di servizio: il blog non è più attivo e aggiornato dal 22 ottobre 2015

Questo blog (non ufficiale!) è dedicato al festival di cultura e musica dell'America degli anni '40 e '50 che si svolge tutti gli anni in agosto a Senigallia - Riviera Adriatica.
Reportages, news, programmi, personaggi, racconti, appuntamenti e pensieri sparsi con un unico comune denominatore:
il (mio) Summer Jamboree!
Google
 

lunedì 12 maggio 2008

"Profumi di Rock & Roll"

Un pensiero sul Summer Jamboree di Teddygirl1976


...chiudo gli occhi per un istante ed un brivido scorre lungo la schiena.....


Quando Libero mi chiese di scrivere qualcosa sul Summer Jamboree, questa fu la prima sensazione che pervase il mio corpo.
Difficile spiegare il perché, forse nemmeno esiste un perché.... ogni volta che penso alla mia passione per il Rock & Roll, la mia mente corre indietro negli anni e si blocca se
mpre sulla stessa immagine: mia nonna, quando ero piccola, prima di mandarmi a scuola, era solita pettinarmi i lunghi capelli e raccoglierli in due trecce.
Per non farmi strillare mentre li districava, accendeva la tv.
Una di quelle monotone mattine dalla televisione uscì una musica per me sconosciuta, ma allo stesso tempo talmente coinvolgente che se mia nonna mi avesse tagliato i capelli a zero non me ne sarei accorta...

Un giovane a dir poco bellissimo, ancheggiava dinoccolato e accompagnato dalla sua chitarra lasciava cadere sulla fronte un ciuffo di capelli splendenti (scoprii dopo che il luccichio dei capelli non era sudore per quel ballo sfrenato ma brillantina!!), dando vita a quella musica magica che mi aveva tanto colpito!
Era Elvis Presley.... all'epoca non riuscivo nemmeno a pronunciarlo il suo nome.
Anche se son passati più di venti anni ripenso sempre a quell'episodio con gioia ma an
che con un po' di nostalgia.... eh sì.... mentre le mie amichette impazzivano per i Duran Duran e Nick Kamen, io morivo dietro a quel ragazzaccio che mi aveva rubato il cuore.
Consumai i 45 giri di mio padre......

Con il tempo questa fiammella non si è spenta, ma a volte, per colpa delle mode o delle amicizie, o forse solo per non sentirmi esclusa, si è un po' affievolita.

Ma con l'evento più spettacolare ed entusiasmante che io conosca, il Summer Jamboree, questo fuoco ha ripreso ad ardere più forte che mai.
Cosa dire del Summer..... è un evento che si svolge ad Agosto a Senigallia tra una folla di appassionati di musica e cultura degli anni '40 e '50.... inutile dire che per molti, ed anche per me, è come la "Settimana Santa".
Tra i ballerini di Jive e Boogie ad ogni angolo della strada, tra le macchine americane d'epoca che non riesci a non sfiorare con le mani tanto sono possenti e affascinanti, la cosa che colpisce di più sono i colori e soprattutto i profumi.

Ad ogni ora del giorno e della sera ne sei invaso.... gli sfavillanti rossetti color ciliegia spiccano sulla pelle incipriata delle pin-up e lasciano nell'aria un sottile profumo di borotalco.... ragazzi dai giubbetti di pelle nera impomatati di brillantina si pettinano il ciuffo ribelle ammiccando a loro stessi davanti gli specchietti delle Harley emanando fragranze stranissime di birra, motori e acqua di colonia..... stand di abbigliamento vintage che ricordano gli armadi della nonna pieni zeppi di naftalina..... il ristorante messicano che sforna fritti a tutte le ore..... e poi musica musica musica.... la città sembra impazzita..... chi durante l'inverno ti guardava come un fenomeno da baraccone, durante il Summer fa a botte col vicino per accaparrarsi il vestitino a bolli da sfoggiare la sera o per acconciarsi i capelli dal parrucchiere old style, ma anche questo fa parte di quest'evento straordinario.

Non mi dilungherò ancora molto perché, più che descriverlo, il Summer bisogna viverlo e chi, pensando al Rock & Roll, sentirà un leggero brivido sulla pelle, avrà sicuramente colto la reale essenza di ciò che ho scritto.

1 commento:

  1. Brava ragazzaccia, ottima descrizione sensoriale, perchpè questo è il Sj un'"esperienza sensoriale"...tatto (pelle sudata e tessuti introvabili, sapore (tex mex e birra), udito (e qui badate bene dal sedervi vicino alle casse perchè dopo una settimana vi assicuro che girerete ascoltando canzoni rockin auto a palla...)ed odore (a me fa impazzire quello della lacca...)

    RispondiElimina