Comunicazione di servizio: il blog non è più attivo e aggiornato dal 22 ottobre 2015

Questo blog (non ufficiale!) è dedicato al festival di cultura e musica dell'America degli anni '40 e '50 che si svolge tutti gli anni in agosto a Senigallia - Riviera Adriatica.
Reportages, news, programmi, personaggi, racconti, appuntamenti e pensieri sparsi con un unico comune denominatore:
il (mio) Summer Jamboree!
Google
 

sabato 5 luglio 2008

"...difficile immaginare che..." di SerySwinger & BàllaBop

Serena e Stefano da Mantova, meglio conosciuti come "SerySwinger & BàllaBop", sono sicuramente la coppia più conosciuta e benvoluta (anche dal sottoscritto) tra tutti gli assidui frequentatori del Summer Jamboree.
Da tempo avevo chiesto loro di scrivere un pensiero sulla manifestazione, su cosa li spinge a macinare chilometri e presenziare tutti (ma proprio tutti) gli eventi in programma, quali sensazioni e quali emozioni susciti in loro l'evento vintage più atteso dell'anno...

Quel momento è arrivato, godetevi i loro pensieri... :-)

Era difficile immaginare che il Summer Jamboree potesse superare se stesso, dopo l’edizione dello scorso anno.

Jerry Lee Lewis può essere considerato a pieno titolo l’ultimo mito vivente del Rock'n'roll, un capitolo fondamentale della Storia del Rock'n'roll. E sulla Storia non si discute. Per questo penso che non si possa paragonare l’evento clou di quest’anno al mito di Jerry Lee.
Ma, per me, le emozioni saranno, se possibile, ancora più forti. Dal 1982, dopo la loro performance al Festival di Sanremo, sono cresciuta consumando i loro vinili, cantando le loro canzoni, sognando di poterli vedere un giorno dal vivo.
E quest’anno accadrà!

Gli Stray Cats saranno al Summer Jamboree! A Senigallia!! E’ tutto vero!!!


Non si può negare che anche loro sono la Storia, quella degli ultimi trent’anni di Rockabilly e anche quella della mia vita. Per diversi anni la loro musica è stata la colonna sonora della mia adolescenza e poi, quando la maturità spingeva per una vita un po' meno scatenata, la riscoperta di ritmi più raffinati, come quelli delle grandi orchestre da ballroom americane degli anni ‘40 e ‘50, è stata incredibilmente seguita dall’evoluzione musicale di Brian Setzer con la sua Orchestra.

Credo inoltre di poter dire che, proprio nel primo lavoro della Brian Setzer Orchestra, si possa individuare il momento nel quale, per così dire, qualcosa è cambiato. Quelle musiche sarebbero risultate infatti come il fattore scatenante della stessa passione che era, in mio marito, fino ad allora soltanto sopita. I 40’s e 50’s made in USA hanno progressivamente invaso la nostra vita ed è iniziata la condivisione di queste emozioni.
Entusiasma allora riuscire a scovare insieme oggetti, per altri dimenticati, magari rincorsi da tempo fra i vari mercatini. Oppure trovare il taglio di stoffa giusto per quel particolare abito, da realizzare poi su misura come si usava al tempo. O ancora ricercare una serata di buona musica dove ballare. Ballare per divertirsi, per il nostro piacere e non per esibirsi. Perché il boogie, il rock'n'roll, lo swing, il jive, questi ritmi non possono non coinvolgere e, attraverso il ballo, si ha la sensazione di riuscire ad esprimere la gioia che queste atmosfere regalano. Magari sbagliando un passo o andando fuori tempo, ma non importa: in quel momento non ci si cura di chi sta guardando.



E tutto ciò diventa perfetto quando è possibile vivere queste emozioni con gli amici. Quelli sinceri, conosciuti in questi anni proprio per questa stessa passione, questi stessi interessi, con i quali si parla in assoluta sintonia. Quegli amici ai quali non si deve spiegare il perché di nulla. E, insieme, si aspetta con trepidazione il Summer Jamboree che, in modo assolutamente straordinario, riesce a racchiudere in sé tutto: musica, ballo, oggetti, abiti e... amicizie appunto.


Rileggendo queste righe, in realtà, non sono così sicura di essere riuscita a spiegare davvero quali sono le grandi emozioni che provo. Non tutti hanno la fortuna di avere una vera passione ma non è mai troppo tardi per scoprirla. Mi permetto allora di suggerire un consiglio: provate a vivere almeno una volta la HOTTEST ROCKIN’ HOLIDAY ON EARTH!!! Anche perché...

...è difficile immaginare che il Summer Jamboree possa superare se stesso, dopo l’edizione di quest’anno, ma...

Sery 'n' Stefano - The SwingerBop Family

2 commenti:

  1. BELLE PAROLE..

    ..A PRESTO..


    Cris e Micky

    RispondiElimina
  2. leggo, chiudo gli occhi e.... vi vedo seduti sul muretto del lungomare a parlare... siete grandi...
    Un'abbraccio
    Ingo

    RispondiElimina