Comunicazione di servizio: il blog non è più attivo e aggiornato dal 22 ottobre 2015

Questo blog (non ufficiale!) è dedicato al festival di cultura e musica dell'America degli anni '40 e '50 che si svolge tutti gli anni in agosto a Senigallia - Riviera Adriatica.
Reportages, news, programmi, personaggi, racconti, appuntamenti e pensieri sparsi con un unico comune denominatore:
il (mio) Summer Jamboree!
Google
 

martedì 11 novembre 2008

il vostro SJ#9: Giorgia a.k.a. Grace/Tea (1° parte)

"Le donne del Summer Jamboree in 10 Capitoli"

Al SJ le donne regalano il colore.
Donano la loro femminilità al lungomare, quando si passa al fianco di una donna del SJ ci si sente trascinati e la si vorrebbe guardare così per sempre.
Questo mio commento vuol essere un elogio a tutte le ragazze che si trasformano in vento e timone per il Summer Jamboree.
Libero le descrive attraverso le sue fotografie, io provo con alcune descrizioni.


Cap. 1 - "Le donne con il Pass"
Ecco, le donne con il Pass provocano una grande curiosità, la domanda di sempre è: Chi sono? Dove vanno? Chi conoscono? Cosa provano queste donne al di là delle transenne, quando al di qua c'è una calca enorme per vedere gli StrayCats?
Di certo se ti vedono il loro sguardo è soddisfatto, sicuro e malizioso, a parte la moglie di Angelo che c'é abituata perchè quel luogo è anche un po' casa sua!
Queste donne hanno la fortuna di poter neutralizzare, passare attraverso la Security e vedere un altro Summer. Un "Dietro le Quinte" che pochi di noi hanno potuto conoscere.
Le donne con il Pass sono anche quelle baciate dalla fortuna, e sono ospiti dentro alle favolose macchine Americane durante la sfilata.
...ah, che invidia però! Quel certo "non so che.." che sà di Summer relativo.




Cap. 2 - "Le mie bambine"
Le mie bambine sono le nuove generazioni.
Ho conosciuto alcune ragazze della provincia di Modena e Mantova un po' alle prime armi dal punto di vista estetico e musicale. Nel senso che mancano solo di esperienza, non di sentimento.
Sono grata a tutte "Le mie bambine", perché sprigionano una nuova e sempre viva, genuina, voglia di divertirsi e voglia di comunicare. Sono loro forse, più di tutte, a fare da collante al SJ; si mischiano fra i vecchi amici e ne trovano dei nuovi, ogni anno, ogni stagione.
A se capitasse di averle vicino parlate loro di Elvis e di artisti importanti anche meno conosciuti, sarete la loro gioia, e vi ascolteranno volentieri.
Sono carine con i vestiti nuovi a pois con quel centimetro di pettycoat al ginocchio. Si emozionano tanto che le vedi, e non puoi che sorridere...




Cap 3 - "Silvia"
- la Silvia ha un capitolo tutto per lei -

Indiscutibile la sua generosità, è una donna che al SummerJamboree va ai trecento all'ora.
Se vi dice che l'indomani si farà fare un massaggio Turco/Indiano al Grand Hotel, non prendetela sul serio.
La incontrerete più facilmente a qualche corso di LindyHop, o Boogy incrociato con non so chè!
A dormire forse non ci va mai, alla Silvia piace mangiare. Un paio di colazioni al mattino fra Hotel e spiaggia, la trovi in trattoria, la ritrovi alla piadineria, se sei in giro vicino al Foro la trovi al Ristorante da lei preferito dove fanno il pesce!
Se ci si incontra, l'orario non è importante, e hai un languorino nello stomaco, non importa che lo fai presente, la Silvia ti porta a mangiare qualche prelibatezza regionale marchigiana, i posti li conosce tutti, son convinta!
Come dicevo, la Silvia si impegna molto, conosce tutti i balli e nel tempo noto con felicità che le viene naturale seguire anche il ritmo; non è semplice per tutti distinguere un Battere da un Levare.
La Silvia è sempre in pista, e si può tranquillamente affermare che è la più in "ghingheri"* di tutte.

* ghingheri: un termine poco italiano che significa elegante e con accessori giusti ed originali, sempre a posto.


Cap. 4 - "Le donne Bikers"
Le donne Bikers sono tutte magre.
Allora, come mai? Il centauro le sceglie snelle perché più aerodinamiche o son loro che con gran dedizione a forza di piegare in curva fan ginnastica e bruciano un sacco si calorie? ...non saprei.
Comunque son belle perché semplici, diciamo naturali.
Canotta attillata, top, le più sexy ce l'hanno il bustino stringato eh!! jeans e stivali. Niente tacchi, niente borsetta, magari una birra in mano, che secondo me questo lo copiano dai loro uomini... almeno dalla terza in poi!
Le donne Bikers hanno una marcia in più: sanno che ad una certa ora, in tarda serata a cavallo di una sella ci vanno di sicuro, mentre le donne Rokabilly non hanno questa certezza!




Cap. 5 - "Rosa"
- anche la Rosa ha un capitolo dedicato -

Questa estate secondo me la Rosa è stata un mito.
Deve aver pensato di fare dei cambiamenti, si è migliorata, ha deciso di diventare una Signora. Molto bene, dico che le donne che cambiano nel tempo mi piacciono molto, brava Rosa!
Episodio clou: l'unica che alle cinque pomeridiane in mezzo ad una folla immensa si presenta al Mascalzone molto in ghingheri, accompagnata dai suoi due cani al guinzaglio. Scusate se è poco?
Dire Diva è riduttivo. Il coraggio dell'interpretazione è da gran donna.
Ma la cosa che l'ha consacrata Mito ai miei occhi è che dopo l'entrèe, i cani sono stati affidati alle amorevoli cure del suo fidanzato.
Mitica. che dire di più?

© Emilio Cattolico


Cap. 6 - "Donne anni '40"
Secondo me sono le più belle di tutte le presenti.
Sono le donne bianche, di porcellana, preziose. Ricercate come i loro abiti, mai sgualcite, a tratti riservate.
Le donne anni '40 non sono mai fuori posto, non esiste la defaiance, esiste l'etereo e la leggerezza nel passo, e nel gesto.
Ballano con un filo di vento, senza fretta, tanti piccoli movimenti di una traccia Retrò.
Con il loro sorriso, quell'espressione dolce, e la retina nell'acconciatura, sono fondamentali per il Summer Jamboree, perché quando le guardi ti portano indietro nel tempo e non devi dar loro nulla in cambio.
Per me sono dei quadri senza cornice, dentro e fuori dal tempo.
Queste donne sono in grado di farlo.


Cap. 7 - "Le donne Rockabilly"
Ah, qui nasce un piccolo problema, bisognerebbe fare delle distinzioni ancora più precise, in questo caso generalizzo perché voglio solo far vedere certi aspetti.
PINUP: la meraviglia. Per una ragazza sentirsi PinUp è una delle cose più gratificanti al mondo.
IL TRUCCO: è perfetto, è bellissimo, altrettanto bello dietro all'occhiale a forma di occhio di gatto. E guardate che non è così facile, gestire e curare questo tipo di trucco sopratutto in estate.


Le donne Rockabilly sanno che cos'è la femminilità, sono ad un passo sopra a tutto il resto.
Sanno cosa può provocare un tacco a spillo, sanno usare le caviglie, sanno qual è il punto giusto dove appoggiare la mano sull'anca, sanno se il pollice va tenuto verso il bacino o verso la schiena. La risposta a questo quesito è: verso il bacino.
Sanno che una cintura rossa in una vita stretta può uccidere qualcuno.
Sanno fare alcuni movimenti fascinosi: spalla-fianco, che ho visto fare solo ad alcune coriste. Hanno un ritmo lento nel muoversi perché si possa vedere ed entrare nel loro grande charme.
Le donne Rokabilly amano il comodo, lo spazioso, l'ampio e il morbido, i mobili dai piedini bombati e le lenzuola leopardate.
Le donne Rockabilly hanno un grande pregio: l'utilizzo perfetto del colore.
Vedete, il colore ha un suo potere naturale, queste ragazze lo trasformano, lo plasmano, lo usano, e se ne adornano come fosse un gioiello. Non hanno bisogno di brillanti per essere illuminate, lo sono già. Regalateglieli per vanità. Le ammiro molto, le guardo perché mi danno ispirazione.

Post Scriptum:
Per me le Coriste sono delle Muse. Chiudono il cerchio armonico e cantano un'ottava sopra.


Cap 8 - "Donne con la macchina fotografica"
Cioè: io.
Sono lì a fotografarvi per portarmi a casa un po' del vostro fascino, e visto che me lo avete sempre regalato vi ringrazio e ne farò buon uso, spero.




Cap. 9 - "Le donne di un'età"
Le donne di un'età sono come le spiagge di Riccione ad agosto, piene, affollate e luccicanti.
Ci insegnano che il divertimento non ha mai fine e che il ballo ci mantiene giovani tutti. I loro vezzi serali sono gli accessori: magari un cerchietto fuxia, oppure le ballerine color oro, una gonna un po frùfrù, qualcuna in gioco d'azzardo prova un'acconciatura provocante, magari scomoda, però... da far valere la pena!
In realtà penso che potrebbero osare di più. Ecco, le straniere, si, osano. Non posso dimenticare quella meravigliosa signora bionda, tutta in stile che ballava col marito l'Indyhop veramente a tarda notte nella zona del Tex-Mex. Non dimentico neanche le instancabili ballerine di BoogieWoogie all night long.
Quante ne ho viste ballare, ma quanto si son divertite?! Regine delle piste da ballo.
Bisogna dire ad Angelo che provveda con piste da ballo supplementari, perché mi sa che quelle attuali non bastano più.


Cap. 10 - "Lola Terry"
-anche la Lola ha il suo capitolo-

La Lola è la DJ.
La Lola ne sa mille più una, ha una vastissima cultura musicale.
Secondo me è la migliore, non so come faccia, ma non sbaglia un colpo; mette pezzi che abbiamo messo a riposo nel dimenticatoio, ma che poi risentiti così li rimetteresti primi in classifica.
Per me la Lola è una grande perché è una persona fedele, è bella perché possiede la grazia, è una donna di potere perché ha in se il coraggio e l'umiltà. Brava Lola.




Vorrei ringraziare e salutare tutte le donne qui citate e le altre alle quali non ho ancora dedicato un capitolo: Ilenia, Cristina, Virna, Sonia, Paola, Bigodino, Lara, LaraLuppi, Anna, Patty, Tiziana, Serena, Caterina, Cinzia, la moglie di Leo che è simpaticissima... e tutte le altre di cui non conosco il nome ma che come me fanno parte del SummerJamboree.

Degli Uomini parleremo un'altra volta...

Giorgia a.k.a. Grace/Tea



9 commenti:

  1. ih..ih..ih...che grande sei; smetterò di ridere (fra un panino e una piada) verso il prossimo jamboree!!! grazie a te che ci hai regalato una brezza r'n'r' e per avremi fatto tornare per qualche minuto nel vortice.
    un bacio
    silvia

    RispondiElimina
  2. Grace, my darling!! Che emozione hai regalato a tutte le Ladies, tu Grace dagli occhi fatati, gli occhi meravigliati dal RnR... Sono commossa dalle tue parole, le parole del tuo sguardo attento,leggero e profondo. Grazie Grace!!! Al prossimo dj set la Lola ti dedicherà una delle canzoni più belle del RnR... See you soon, of course!!
    Lola'n'Roll

    RispondiElimina
  3. viva le donne del Summer jamboree!!
    sono curiosa cosa scriverai sui uomini!
    greetz tiziana

    RispondiElimina
  4. Mi piace molto quello che hai scritto, mi hai fatto sentire l’atmosfera di quei giorni, ho ritrovato tanti dettagli nelle tue parole….tante sensazioni, belle queste donne…le mie preferite le eteree anni 40, quanto adoro quella femminilità, quella leggerezza di cui parli…l’eleganza anche con un paio di jeans….grazie per la dedica a tutte le donne anche le più piccine….Grazie e al prossimo anno.

    Un bacio da una Giovanna,una Donna S.J.

    Joanne73

    RispondiElimina
  5. Che piacere che mi fate, i vostri commenti mi fanno capire che il messaggio è arrivato bene.
    Per quello che riguarda gli uomini, ci sto pensando...
    Posso scrivere qualcosa di piccante?
    Ciao Giorgia.

    RispondiElimina
  6. Giorgia... hai carta bianca!!! ;-)

    Un grazie alle altre "donne del SJ" che hanno lasciato traccia del loro passaggio!

    Libero

    RispondiElimina
  7. Grazie x questo splendido scorcio del Summer..
    ..credo che le Donne,
    possano essere considerate l'addittivo principale di una benzina chiamata Rock'n'Roll;
    che fa ruggire questo grande motore,che si chiama
    "Summer Jamboree"..

    ..e grazie x questa frase:
    "Le donne di un'età sono come le spiagge di Riccione ad agosto, piene, affollate e luccicanti!"

    ..stupenda x la sua semplicità e
    per la sua immediatezza..



    CIAO

    CRIS
    aka
    bOOgieBoY

    RispondiElimina
  8. Veramente bello!!! Si legge benissimo, è ironico quanto basta ed è uno scorcio sul SJ diverso e efficace. Complimenti!!!

    RispondiElimina
  9. bell'articolo, ma...le donne musiciste? check out The Rokkababes! Isabella

    RispondiElimina