Comunicazione di servizio: il blog non è più attivo e aggiornato dal 22 ottobre 2015

Questo blog (non ufficiale!) è dedicato al festival di cultura e musica dell'America degli anni '40 e '50 che si svolge tutti gli anni in agosto a Senigallia - Riviera Adriatica.
Reportages, news, programmi, personaggi, racconti, appuntamenti e pensieri sparsi con un unico comune denominatore:
il (mio) Summer Jamboree!
Google
 

venerdì 14 novembre 2008

il vostro SJ#9: Stefano "Big daddy"

Ciao Libero, grazie per darmi la possibilità di esprimere un mio pensiero sul passato SJ#9.

Ti posso dire che io sono più di venti anni che frequento il mondo del Rock and Roll e Rockabilly e posso solo dire che il Summer è una bella vetrina per far capire alle persone che ci vedono dall'esterno che bel movimento siamo ( e non è una carnevalata come alcuni pensano).
Un pensiero nasce spontaneo... che cos'è che ha fatto durare questo fenomeno sino a ora?
Le risposte possono essere molteplici.

La musica è il fulcro di questo fenomeno che ha dato inizio alla rivoluzione culturale degli anni 50, anche se alcuni guardano anche più indietro sino ai 40. Ma qui entriamo in altri tipi di cultura generazionale ovviamente americana.
Quest'anno al Summer c'è stata una fusione tra le varie subculture musicali con l'avvento degli Stray Cats; infatti la musica degli anni 40/50 si è di nuovo incontrata con il più moderno neo-rockabilly che in Italia ha avuto il suo sviluppo tra gli anni 80 e 90 grazie all'associazione Memphis Club di Forlì.
Ora Angelo ha il compito di portare avanti in Italia, e visto che il SJ è diventato a livello internazionale, questa cultura che secondo me è la più allegra e pura che il mondo moderno potesse creare, che mette d'accordo tutti ed è un punto d'incontro generazionale molto importante.

Per poter citare un grande della musica internazionale, tale John Lennon "Prima di Elvis non c'era nulla"... questo fa riflettere.
GRAZIE ELVIS e a tutti quelli che continuano a portar avanti nel cuore il Rock and Roll e un pensiero va al Mister Rock and Roll Alan Freed, l'inventore della parola R&R.

Grazie Angelo e a tutti i tuoi collaboratori e... non c'è amicizia senza canzoni, non c'è il giorno senza canzoni e non c'è amore senza canzoni... per questo noi continueremo a cantare. "Elvis P."

Let's Rockin'

Nessun commento:

Posta un commento