Comunicazione di servizio: il blog non è più attivo e aggiornato dal 22 ottobre 2015

Questo blog (non ufficiale!) è dedicato al festival di cultura e musica dell'America degli anni '40 e '50 che si svolge tutti gli anni in agosto a Senigallia - Riviera Adriatica.
Reportages, news, programmi, personaggi, racconti, appuntamenti e pensieri sparsi con un unico comune denominatore:
il (mio) Summer Jamboree!
Google
 

giovedì 8 ottobre 2009

Iniziano ufficialmente i corsi invernali di ballo del Summer Jamboree

fonte: www.summerjamboree.com

Dopo la prima frequentatissima lezione di prova, iniziano ufficialmente i corsi invernali di ballo del "Summer Jamboree" a Senigallia.

Ricordiamo che i corsi si svolgeranno solo a Senigallia e non ad Ancona.

A partire da martedì prossimo, 13 ottobre 2009, inizieranno le lezioni serali di Jive, Lindy Hop, Boogie Woogie nello spazio messo a disposizione della 2° circoscrizione comunale, al Centro Sociale "Le Saline". Tre giorni a settimana, con specialità diverse e livelli diversi. Gli insegnanti sono Enrico Conti, Diana Romano e Francesca Baldini, professionisti in balli d’epoca e campioni internazionali di specialità in stile.

Il calendario delle lezioni è così fissato: il martedì lezione di Jive base dalle 21 alle 22 e dalle 22 alle 23, il mercoledì lezione di Lindy hop base dalle 21 alle 22 e di Boogie livello base dalle 22 alle 23, il giovedì lezione di Lindy Hop Avanzato dalle 21 alle 22 e Boogie base dalle 22 alle 23.

Accanto al regolare calendario di lezioni, durante l'anno verranno inoltre fatti stage (di Balboa e French Jive) e altre iniziative per approfondire e divertirsi insieme nell’onda jamboree. Le specialità che i corsisti impareranno a ballare sono dunque Jive, Lindy Hop, Boogie Woogie, Balboa e French Jive. Si tratta di balli nati nei primi decenni del Novecento negli Stati Uniti, da ballare prevalentemente in coppia anche se per esempio per il Lindy Hop esistono routine che prevedono passi in solo. La struttura del Lindy Hop, nato ad Harlem in un periodo di poco precedente la crisi di Wall Street nel '29, è in 8 tempi e presenta elementi derivati da Charleston, Shag e Tip tap. Il più grande ballerino di Lindy Hop è stato Frankie Manning, scomparso pochi mesi fa. Manning ha inventato i cosiddetti 'areals', figure molto spettacolari con salti ed evoluzioni acrobatiche che oggi praticano decine di migliaia di persone in tutto il mondo. Particolarmente amato è il Jive, ballo di origine Jazz nato tra gli anni '30 e '40 negli Stati Uniti, rapidamente diffusosi grazie alla sua semplicità. Si tratta di un ballo a 6 tempi musicali, simile al Boogie Woogie, ma a differenza di quest'ultimo, si basa su passi non sincopati.

Il Jive si diffuse in particolare negli anni '50, quando veniva ballato sul neo-nato Rock'n'Roll portato al successo da leggende come Elvis Presley, Bill Haley, Jerry Lee Lewis e i mitici idoli degli anni d'oro del rock and roll. Questo è anche lo stile con cui si consiglia ai principianti di iniziare l’avventura in questo tipo di balli, anche se in ogni caso tutti possono essere ballati con tutte le musiche del jamboree, swing r'n'r ecc... tanto che la cosa divertente è alternare gli stili creando combinazioni originali durante un unico brano, come dimostrano le performance dei più esperti. Il Boogie Woogie nasce invece sulle battute del blues suonato al pianoforte, molto popolare a partire dagli anni '30 e '40, ballato su 6 tempi musicali con passi sincopati. Di fatto una forma più veloce e ritmata del blues che serviva a intrattenere la gente nei juke-joints texani dove la sera ci si incontrava per ballare. Da questi ritrovi di lavoratori afroamericani, il Boogie si diffuse anche in classifica quando fu presentato alla famosa Carnegie Hall di New York, davanti a un pubblico sostanzialmente bianco. Gli stage durante l’anno si concentreranno in particolare sul Balboa, una forma di danza swing già presente nel 1915 nata nel sud della California.

In questo stile è molto importante la comunicazione tra ballerino e ballerina, una comunicazione sottile e intima. Il passo fondamentale occupa infatti uno spazio molto ridotto e i vecchi documentari raccontano infatti che il Balboa si ballasse in casi di sovraffollamento del locale. Quando non si poteva eseguire lo swing out (passo del Lindy Hop), ci si lanciava nei piccoli passi del Balboa.

Negli ultimi due anni, la passione per il ballo in stile rock and roll è cresciuta costantemente grazie alle tante iniziative proposte dalla associazione Summer Jamboree (diretta da Angelo Di Liberto, Andrea Celidoni, Alessandro Piccinini) di Senigallia. Sia durante il Festival estivo, sia durante il resto dell'anno, gli appassionati di rock and roll trovano diverse occasioni per ballare e scatenarsi tra concerti live e swing dance party sulla spiaggia di velluto, oggi conosciuta dappertutto anche come "la città del rock and roll". Anche questa stagione invernale sarà dunque ricca di appuntamenti a ritmo di rock and roll, a cominciare da quello per l'ultima notte dell'anno, il 31 dicembre 2009 nella bellissima Rotonda a Mare, con una grande festa "in jamboree" inserita nella prossima edizione del Winter Jamboree.

Per info:

Summer Jamboree
366.3932136
ballo@summerjamboree.com

Centro Sociale Saline
071.7927260
centrosocialesaline@gmail.com

Nessun commento:

Posta un commento