Comunicazione di servizio: il blog non è più attivo e aggiornato dal 22 ottobre 2015

Questo blog (non ufficiale!) è dedicato al festival di cultura e musica dell'America degli anni '40 e '50 che si svolge tutti gli anni in agosto a Senigallia - Riviera Adriatica.
Reportages, news, programmi, personaggi, racconti, appuntamenti e pensieri sparsi con un unico comune denominatore:
il (mio) Summer Jamboree!
Google
 

giovedì 22 luglio 2010

anche la fotomodella Ludmilla Radčenko al Summer Jamboree 2010

Ludmilla Radčenko al Summer Jamboree 2010.
Si arricchisce il gruppo di amici che segue e sostiene il Festival Internazionale di Musica e Cultura dell’America anni ’40 e ’50 di Senigallia, XI edizione dal 31 luglio all’8 agosto. Ogni anno diversi personaggi famosi principalmente del mondo della musica e dello spettacolo, partecipano infatti semplicemente come appassionati al Summer Jamboree, mescolandosi al pubblico e alle decine e decine di migliaia di fan in arrivo da tutto il mondo.

Quest’anno, è la volta di Ludmilla Radčenko, diventata famosa in Italia come fotomodella prima e oggi sempre più riconosciuta e apprezzata anche come pittrice di popart. Ludmilla Radchenko arriverà a Senigallia con il compagno Matteo Viviani, modello a sua volta e inviato delle “Iene”.
Sono contentissima e non vedo l’ora di venire al Summer Jamboree – racconta Radchenko – vivere l’atmosfera anni Cinquanta, vestirmi in stile. Quegli anni mi piacciono molto, prima di tutto per i colori che li caratterizzano, che sono bellissimi e davvero pop. La donna di quel periodo è molto femminile, così come trovo l’uomo molto più grintoso di oggi e intrigante. C’era trasgressione ma in modo elegante, basta guardare Grease o la figura di Elvis”.

A proposito del Re del rock and roll, Elvis Presley, a cui il 31 luglio il Summer Jamboree dedica il concerto di apertura con il suo storico chitarrista James Burton e un grande omaggio nel 75esimo dalla sua nascita, Ludmilla Radčenko ne ha fatto il soggetto per un suo nuovo quadro. L’opera sarà esposta a Senigallia in una personale di Ludmilla Radčenko organizzata ad hoc durante tutta la durata del Festival dal 31 luglio all’8 agosto, nella quale saranno inseriti altri lavori tra cui ritratti pop di Marylin, Sean Connery, Blues Brothers, Madonna e altri. Sono diverse le mostre e personali a cui Ludmilla Radčenko ha partecipato e partecipa.

Nata in Siberia, a Omsk nel 1978, si diploma alla scuola Delle Arti nel 1995 e prosegue gli studi sia all’Istituto di Design sia all’Istituto del Cinema e Teatro. Nel 1999 si diploma in Arte e Design e parte per l’Italia, dove comincia a lavorare come modella, approdando poco dopo alla televisione. Un lavoro che però non la distoglie dalla sua vera passione e nel 2007 insieme al pittore Rinaldo Dolfini, ha luogo la sua prima mostra collettiva presso lo studio IROKO di Milano a tema “Gli Angeli Ribelli”. I suoi prossimi impegni saranno a ottobre con una personale organizzata da Gigart alla Scala di Milano e a novembre con Star Art & Design System alla Triennale di Milano con Gobbetto (produttore di resine).

Tra i personaggi famosi per cui il Summer Jamboree è da tempo la “hottest rockin holiday on earth” e che si possono riconoscere ogni anno in giro per la spiaggia di velluto, ci sono in particolare Dario Salvatori, Claudio Greg Gregori (del duo "Lillo & Greg") e Max Paiella, che quest’anno prenderanno anche parte attiva al Festival. Dario Salvatori condurrà infatti l’incontro di presentazione del libro La felicità costa un gettone di Tiziano Tarsi (Arcana Edizioni), previsto il 5 agosto alle 17.30 alla Rotonda a Mare. Claudio Greg Gregori e Max Paiella saliranno invece sul palco del Foro Annonario nella notte del 3 agosto con la bravissima formazione de The Blues Willis.

1 commento: