Comunicazione di servizio: il blog non è più attivo e aggiornato dal 22 ottobre 2015

Questo blog (non ufficiale!) è dedicato al festival di cultura e musica dell'America degli anni '40 e '50 che si svolge tutti gli anni in agosto a Senigallia - Riviera Adriatica.
Reportages, news, programmi, personaggi, racconti, appuntamenti e pensieri sparsi con un unico comune denominatore:
il (mio) Summer Jamboree!
Google
 

mercoledì 22 giugno 2011

"Mr PERSONALITY" LLOYD PRICE in esclusiva nazionale al Summer Jamboree 2011


“Mr PERSONALITY” LLOYD PRICE
in esclusiva nazionale al Summer Jamboree 2011
Senigallia (Marche – AN)
5 agosto 2011 Foro Annonario
prevendite su vivaticket.it e bookingshow.com

È "l'intrattenitore più completo che io abbia mai conosciuto", ha detto una volta pubblicamente Frank Sinatra. Di certo, Lloyd Price ha "Personality" da vendere e la porterà tutta sul main stage del "Summer Jamboree 2011", nella notte di venerdì 5 agosto (aperte da oggi le prevendite nei portali online www.vivaticket.it e www.bookingshow.com e i circuiti di vendita ad essi collegati).

La XII edizione del Festival Internazionale di Musica e Cultura dell'America ani '40 e '50 si svolgerà a Senigallia (Marche – AN) dal 30 luglio al 7 agosto, con un'anteprima al Diner il 29 luglio, e anche quest'anno vedrà esibirsi grandi artisti internazionali, le migliori band di rhythm & blues, doo wop, swing, rockabilly, country in circolazione, i giovani talenti e i big dell'autentica era in cui "la mano bianca e la mano nera si unirono, dando vita al rock and roll".
Dopo Chuck Berry, Jerry Lee Lewis, and the Bill Haley’s Comets, The Stray Cats, The Teenagers, per citare solo alcuni grandissimi artisti che hanno contribuito a rendere il Summer Jamboree un punto di riferimento per gli amanti del genere, quest'anno l'esclusiva da capogiro è quella di Lloyd Price.
Un'autentica icona del rock and roll delle origini, un cantante e un performer dal grande carisma e dal sorriso contagioso, oltre che un imprenditore con la capacità di rendere oro tutto ciò che tocca.
Entrato ufficialmente nell'olimpo della Rock and Roll Hall of Fame nel 1998, Lloyd Price è chiamato "Mr Personality" per via dell'omonimo pezzo e grande successo internazionale. Ne esistono infatti almeno un centinaio di versioni cover, tra cui quella italiana dal titolo "Personlità" cantata per esempio da Mina e Caterina Valente nonché dal grande Renzo Arbore, storico amico del Festival di Senigallia.
Tra le sue canzoni più riprese ci sono poi "Stagger Lee" e "Lawdy Miss Clawdy", quest'ultima ormai considerata un classico dell'R&B che aprì la strada al rock and roll. Prodotta da Dave Bartholomew, l'incisione originale vide partecipare il grande Fats Domino al piano. Il pezzo rimase al top della R&B chart per diverse settimane nel 1952 e da allora tantissime sono state le cover, anche di John Lennon e Elvis Costello. Elvis Presley la interpretò diverse volte mettendola in scaletta anche nello special della NBC-TV del 1968.


LLOYD PRICE
Nato in Louisiana (USA) nel 1933, Lloyd Price è uno dei pionieri del rhythm & blues degli anni '50. La sua storia è quella di un sogno che diventa realtà. Ragazzino vivace, proprio mentre stava lavorando nella friggitoria di pesce dei genitori e componendo un pezzo, fu notato da Dave Bartholomew. Fu lui a offrirgli il suo primo contratto, dopo averlo ascoltato. Quella canzone era proprio "Lawdy Miss Clawdy", poi nominata canzone dell'anno, con una permanenza in classifica per 7 settimane consecutive. La carriera di questo giovane prodigio avviata al fulgore negli anni Cinquanta, fu interrotta dall'arruolamento per la guerra di Corea. Al ritorno dai suoi 3 anni di servizio, la scena rock and roll era stata presa in mano da altri nomi, tra cui Little Richard. Decise così di fondare la KRC (Ket Record Company) con l'amico di sempre Harold Logan, poi morto in un omicidio. Da esperto uomo d'affari, Price riuscì a riprendere il controllo sulla sua musica comprese le incisioni per la ABC Paramount e a distribuirli su territorio nazionale. Il 1959 fu l'anno più importante per Price. Riuscì infatti a mettere a segno ben 4 hit: "Personality", "Where were you (on our wedding day)", "I'm gonna get married" e "Come into my heart". Da navigato uomo d'affari, fondò poi nuove etichette (tra cui la Double-L che lanciò la carriera di Wilson Pickett nel 1963) e un nightclub a New York, il Turntable, nel cuore di Manhattan. Se è stato il primo teenager nella storia della musica a vendere un milione di dischi, registrando 11 singoli, ognuno dei quali superò le 900.000 copie, oggi Lloyd Price continua a essere un intrattenitore e un abilissimo imprenditore, spaziando dai cereali ai cartoni animati educativi. Nel 1993 Price ha fatto un tour in Europa con Jerry Lee Lewis, Little Richard, e Gary U.S. Bonds. Nel 2005 si è esibito con Jerry Butler, Gene Chandler e Ben E. King per il tour "Four Kings of Rhythm and Blues". Per il suo settantasettesimo compleanno, Price è stato inserito nella Louisiana Music Hall of Fame. A Kenner dove è nato, ai bordi di New Orleans, gli hanno intitolato una via, la "Lloyd Price Avenue" e dedicato una statua di bronzo.


Il SUMMER JAMBOREE, Festival Internazionale di musica e cultura dell’America anni ’40 e ’50, è organizzato dall’Associazione Culturale Summer Jamboree (diretta da Angelo Di Liberto, Andrea Celidoni e Alessandro Piccinini) e promosso dal Comune di Senigallia in collaborazione con Provincia di Ancona, Sistema Turistico Locale Marca Anconetana e altri sponsor privati.
30 luglio / 7 agosto 2011
Senigallia (Marche – AN)
Infoline per il pubblico: 392.239.28.38
www.summerjamboree.com

Prevendite e biglietti
Il costo del biglietto per il concerto di Lloyd Price al Foro Annonario di Senigallia, venerdì 5 agosto, è di 20 euro (+ 2,00 di prevendita), posto unico in piedi non numerato. Le prevendite sono aperte sui circuiti www.vivaticket.it e www.bookingshow.com. A Senigallia, i biglietti si possono acquistare presso Mbc Moda in piazza Simoncelli, punto Marcheshire Gourmet in via Fratelli Bandiera, Mascalzone sul lungomare Dante Alighieri 52 bis e Manigoldo in piazza Simoncelli.

Nessun commento:

Posta un commento