Comunicazione di servizio: il blog non è più attivo e aggiornato dal 22 ottobre 2015

Questo blog (non ufficiale!) è dedicato al festival di cultura e musica dell'America degli anni '40 e '50 che si svolge tutti gli anni in agosto a Senigallia - Riviera Adriatica.
Reportages, news, programmi, personaggi, racconti, appuntamenti e pensieri sparsi con un unico comune denominatore:
il (mio) Summer Jamboree!
Google
 

venerdì 29 luglio 2011

I gadget del "Summer Jamboree" edizione 2011!

Ogni anno vanno a ruba e fanno impazzire i fan, ma soprattutto i collezionisti che non si vogliono lasciar scappare i bellissimi e unici gadget del “Summer Jamboree”!
Anche quest'anno ci sono tante meraviglie tra gli oggetti da assicurarsi per dire "io c'ero!" al XII Festival internazionale di musica e cultura dell’America anni ’40 e ’50 in corso fino al 7 agosto.
La curiosa novità è rappresentata dalle matite, o meglio dal set di matite che messe vicine compongono un puzzle e ripropongono l'immagine ufficiale del Summer jamboree 2011. Quella realizzata dal direttore artistico e grafico di professione Angelo Di Liberto, che quest'anno come simbolo cittadino per promuovere la baldoria e la città che la ospita, ha scelto il Faro.
Tantissime ogni anno le richieste per le T-shirts uomo, donna e bambino, sempre curate nel taglio all'americana e nella grafica, disponibili in diversi colori.

Vanno a ruba le borse mabe by Summer Jamboree, ogni anno più belle con scritte e grafica diverse tra cui scegliere, dove infilare magari anche il calendario 2011 realizzato da Cartilia di Modric (una collaborazione che trova conferma di anno in anno), o anche quaderni, agendine, il telo mare, le cartoline, i poster, i manifesti, gli adesivi, le colorate collane hawaiian style, le spille e i super richiesti magneti con l'immagine di diverse annate del Jamboree.
Sono tutti memorabilia da conservare come ricordo, da regalare, da esporre in spiaggia.

Imperdibile il Cd Live del Summer Jamboree, che ogni anno raccoglie una selezione tra le migliori esibizioni dell'edizione precedente. Quest'anno quindi, si potranno riascoltare gli artisti che hano dato vita all'edizione 2010, compresi Renzo Arbore e Wanda Jackson.

I gadget del “Summer Jamboree” si possono trovare al Punto Shop del Festival ai Giardini della Rocca Roveresca nel Vintage Market. C’è chi li cerca per dichiarare una fede incrollabile al rock and rolle al jamboree, c'è chi se li porta a casa per dire "io c'ero" e chi ne approfitta per farsi fare l’autografo dall’artista preferito. Sono comunque oggetti cult, curati con la stessa attenzione e passione con cui viene curato il cartellone delle iniziative e dei concerti ogni anno.
Nel 2009 sono arrivate anche le luccicanti palline di Natale realizzate in vetro, che fanno un figurone appese all’albero e evocano ricordi jamboree della "hottest rockin' holiday on earth" anche nel cuore dell'inverno.


Inizia il Summer Jamboree 2011! Dal 30 luglio al 7 agosto, un'ondata di rock and roll, rhythm & blues, doo wop e divertimento in stile anni '40 e '50

Inizia il “Summer Jamboree” 2011! Dal 30 luglio al 7 agosto, una lunga sequenza di imperdibili eventi sull'onda del rhythm and blues, doo wop, jive, jump, rockabilly, swing, si snoderà da mattina a notte fonda, nella città del rock and roll, Senigallia (Marche – AN).

Duecento ore di concerti live e djs set, tantissime occasioni di ballo in stile, mostre, dopofestival, spettacoli burlesque, feste sulla spiaggia, mercatino, ma soprattutto decine di migliaia di persone in arrivo da tutto il mondo, vestite e pettinate come negli anni d'oro del rock and roll, pronte a vivere e a contribuire a dar vita al sogno anni Cinquanta, la “hottest rockin' holiday on earth”.

Musicalmente parlando, la XII edizione del Festival Internazionale di Musica e Cultura dell'America anni '40 e '50, si sintonizza sulle frequenze della mano nera, quella che come amava osservare il dj Alan Freed padre di questo genere, si era unita alla m
ano bianca dando vita al rock and roll.
Fu un momento importante e una rivoluzione che aprì la strada alla visione multirazziale. Ne sa qualcosa l'ospite principale di questa edizione, un'autentica icona del rock and roll e testimone diretto di quel periodo storico.
Il 5 agosto salirà infatti sul main stage del Foro Annonario, in esclusiva europea: “Mr PersonalityLloyd Price, interprete di hit e classici come “Stagger Lee” e “Lawdy Miss Clawdy”.


Icone degli anni Cinquanta sono anche The Bobbettes (USA) e The Cleftones (USA), i due storici quartet protagonisti del concerto del 3 agosto. Si incontreranno sul palco del Foro per un evento unico e irripetibile.
Le Bobbettes furono il primo gruppo tutto al femminile a raggiungere la vetta della classifica R&B, mentre i gradevolissimi Cleftones
sono the “Heart and Soul” del doo wop.

Se questi sono i big event autenticamente anni Cinquanta del cartellone 2011, anche gli altri artisti ospiti della line up decisa dalla Direzione Artistica curata da Angelo Di Liberto, viaggiano su alti livelli.
L'apertura del Festival, sabato 30 lugli
o, ne darà subito un assaggio. I microfoni del Foro Annonario si accenderanno infatti con la straordinaria voce di Lil' Gizzelle (USA), che inizierà a cantare alle 23, dopo The Rock’n’Roll Kamikazes (UK/ITA). Il dj che scandirà la serata dalle 21 tra i due live è dj Elwood. In caso di cattivo tempo, i concerti si terranno al Mamamia.


L'aggettivo lil' (little, piccola) impallidisce di fronte alla ampiezza vocale di Lil' Gizzelle. Alla Wild Records, importante
etichetta rockabilly, si tengono stretta questa ventiseienne californiana da quando l'hanno scoperta in un locale di Los Angeles. All'epoca aveva solo 19 anni. “La band era ok – raccontano dalla Wild Records - ma la voce di questa piccola diciannovenne di La Puente, ti faceva venire la pelle d'oca e cadere dalla sedia. È senz'altro la miglior voce femminile della scena”. Quando alla fine del concerto le chiesero che cosa aveva dato al diavolo o a dio in cambio di quella voce, lei rispose minimizzando "Non so, ho sempre canticchiato un po' così fin da piccola”. Canticchiando così, Lil' Gizzelle ha inciso il suo primo cd dal titolo "Devil or Angel", dimostrando di poter interpretare gospel, rock and roll, rockabilly, rhythm and blues, soul. Il rifacimento di “Baby Please Don’t Go” (suo primo 45 giri) è andato esaurito rapidamente e oggi è un pezzo da collezione. Memorabili le sue esibizioni al mitico Viva Las Vegas Weekender nel 2006. “Ogni volta – ricordano ancora dalla Wild Records - a ogni singola esibizione, il pubblico presente è ammutolito e qualcuno si è anche commosso fino alle lacrime”.

La sua esibizione sarà anticipata da quella dei grintosi, divertenti e irruenti Rock’n’Roll Kamikazes (UK/ITA), band capitana dal chitarrista e cantante di Glasgow, Andy Macfarlane (già Hormonauts) e completata da tre perfetti guerrieri del rock and roll (come amano definirsi loro stessi): Guy Portoghese sax e harmonica, Giuseppe De Gregoriis batteria e Nicolò Fiori contrabbasso. La Volume! Records ha firmato il loro progetto d'esordio che raccoglie le esperienze di tanti anni in altre formazioni e tanti concerti. Prima degli Hormonauts infatti, Andy Macfarlane è stato uno dei leggendari "Spamabilly Borghetti” e prima ancora, suonando la sua chitarra per le strade di Ferrara, ha incontrato Guy Kamikaze, il “Samurai del Sax”, originario di Bari, già frontman di "Guy & Gli Specialisti", che ha suonato anche con Chuck Berry. Quando hanno deciso di suonare rock and roll, ha chiamato all'appello anche Peppe “Kamikaze”, o anche “lo sceicco dello Shuffle” alla batteria (Little Victor & The Boomers, Cozze Amare, Silver Combo) e al contrabbasso Nico Kamikaze (Gatta Molesta, Silver Combo), baffuto romagnolo ossessionato dallo slap.

Quando le luci al Foro si spegneranno, la notte del Summer Jamboree prosegue con il primo dopofestival alla Rotonda a Mare. In consolle dalle 01 alle 04 ci sono dj Voodoo Doll e dj JC. L'appuntamento per il party notturno alla Rotonda sarà riproposto anche nelle giornate di 31 luglio, 1, 2, 3, 4, 6 e 7 agosto.
Nella notte del 6 agosto accanto ai dj ci sarà anche il live di un big del rock and roll di nome e di fatto, Big Sandy (USA). Mentre la notte del 5 agosto, il dopofestival è al Mamamia con il Burlesque Show e il live di “rockabilly Ruby”, la portoghese Ruby Ann.

Tra gli appuntamenti più attesi del Festival ci sono il “Rock on the Hills” (1 agosto), anche noto come la “gita al castello” che porta i fan in trasferta nel borgo di Corinaldo; il Rock and Roll Revue (6 agosto) con staffetta di star accompagnate da una travolgente big band, la Abbey Town Jump Orchestra; il Big Hawaiian Party on the beach (4 agosto), la più grande festa in spiaggia dell'estate marchigiana e non solo.
Come sempre, la giornata del “Summer Jamboree” inizia a mezzogiorno, quando si attiva la consolle del Mascalzone, e fino alle 18, con i piedi sulla famosa spiaggia di velluto, si potrà ascoltare la selezione di dj Red Moon, Rocketeer e Willy.
Per chi voglia imparare a ballare, c'è il Dance Camp internazionale, dal 30 luglio al 2 agosto, con classi dalle 12 alle 18 (di Collegiate Shag, Lindy Hop, Balboa, Boogie, Jive, Solo Jazz & Charleston, info 366.3932136). Nuove specialità, nuove location in centro, nuovi insegnanti, nuove modalità di iscrizione. Altrimenti, ci sono le divertenti lezioni di ballo gratuite all'Unicredit Stage tutti i giorni dalle 18 alle 19.

Il palco ai Giardini della Rocca è anche quello dove si alternano djs e live set, da ascoltare godendosi il via vai nel vicino Vintage Market o facendosi sorprendere dalle esibizioni improvvisate tra i tavoli del vicino Cajun & Tex Mex Diner. Il 30 luglio, l'Unicredit Stage ospiterà il live degli Hot Jumpin’ Six (D) dalle 20 alle 22.30. Dalle 19 e fino alle 01.30, i dj che si alterneranno in consolle sono dj At’s Crazy Record Hop, dj Lola Terry, dj 10 Inch Wonderboy. Il Rockin' Village con tutte le sue attrattive diffuse tra Giardini Rocca, piazza Manni, piazza del Duca e piazza Simoncelli (espositori di modernariato e memorabilia in arrivo da tutto il mondo, il park di auto e moto d'epoca pre 1969), è attivo dalle 18 alle 01.

Per tutta la durata del Festival, in piazza del Duca ci sarà anche il Travel Ink Tattoos Studio (UK), il favoloso studio per tatuaggi che Greg Gregory ha ricavato in un bellissimo airstream d'epoca in perfetto stile Fifties.
Inoltre, dal 30 luglio al 7 agosto, si potrà visitare la mostra “Burladies”, con fotografie di Giovanni Cocco (a cura di Deanna Richardson), allestita nella Sala Conferenze Giardino del Fico di Palazzetto Baviera, aperta dalle 19 alle 00.30.

saranno anche i piccantissimi e deliziosi sapori dell'America multietnica a "condire" le giornate del Summer Jamboree #12

Fino al 7 agosto, musica live, djs set, dance party, dopofestival, feste in spiaggia, tengono alta la baldoria del “Summer Jamboree” a Senigallia (Marche – AN), XII edizione.
Se tanta attività mette appetito, niente paura, c'è il Cajun and Tex Mex Diner, aperto per tutta la durata del Festival.
I profumi delle prelibatezze dell'America multietnica inserite nel menù cominceranno a spandersi già nella sera del 29 luglio, grazie alla pre Summer Jamboree Night all'Unicredit stage, con djs e il live di Laralù and the Vintage Kings (ITA).

L'atmosfera che si respira al Diner è infatti la stessa che caratterizza la manifestazione, tra voglia di divertirsi e di ballare sull'onda rock and roll, spesso con esibizioni improvvisate anche tra i tavoli.
Un po' come racconta Pino Cacucci nel libro La polvere Messico, a proposito delle cantinas messicane come "tempio dello stare insieme": "i gruppi seduti comunicano e si sfidano a colpi di ballate ranchere, si pagano canzoni per lanciare un messaggio, per lanciare una sfida, per ottenere rispetto. [...] Alla fine la sfida si risolve con l’invito a bere e mangiare tacos tutti allo stesso tavolo e grandi pacche sulle spalle".
Punto di riferimento irrinunciabile dunque per chi è in cerca di sapori forti e divertimento, il Cajun and Tex Mex Diner non è un semplice punto di ristoro, ma un luogo dove il cibo torna a essere parte di un rito più grande.
I sapori proposti in menù da uno chef esperto e attento conoscitore di questa cucina come Andrea Caferri, affiancato dal suo staff, al ristorante in Piazza del Duca e ai Giardini della Rocca, hanno carattere da vendere.
La novità di quest'anno è il taco de chochinita pibil, un piatto tipico della penisola messicana dello Yucatan. La chochinita è il maiale che viene arrostito dopo averlo marinato con succo d’arancio e pasta di achiote (rossa e ottenuta da un impasto di semi di achiote). Il tutto viene servito con insalata e piccole rondelle di peperoncino habanero fresco, il mitico peperoncino messicano più famoso, aromatico e piccante.
Immancabile la cucina della Louisiana, a cominciare dalla jambalaya, tanto gustosa e apprezzata da diventare anche il titolo di una bellissima canzone del padre del country Hank Williams.
Ci saranno poi le Enchiladas a base di tomatillos e chipotle. I primi sono una sorta di pomodori verdi tipici del Messico, mentre i chipotle sono peperoncini di montagna affumicati e cotti nella salsa di pomodoro, dal sapore unico e inconfondibile.
Da gustare anche le mitiche cipolle fritte giganti, le fajitas, la quesadilla ranchera, il chili con carne e molto altro ancora. Nella paninoteca troveranno posto i bagel, ciambelle salate moto diffuse nella costa nord atlantica degli Usa, con crema al formaggio e gamberi, i “caldi” red hot jalapenos, ovvero peperoncini jalapenos impanati e fritti, ripieni di crema al formaggio.
Chi al piccante preferisce il dolce, non avrà che l'imbarazzo della scelta, grazie alle golosità più tradizionali d’America: la pecan pie, il dolce più famoso del sud preparato con le prelibate noci pecan; la torta al cioccolato cremosa; lo storico cheesecake; i gustosi brownies e le mele caramellate al cioccolato.
Tante le proposte anche alla caffetteria, come i cocktail delle Hawaii Mauna Kea Orange e Alhoa linda.

Immancabile il menù "Tu vuò fa' l'Americano" che propone piatti decisamente più tradizionali, tra cui la frittura di pesce dell’Adriatico, sardoncini fritti con verdure, spaghetti con carbonara di mare, al cacio e pepe, alla romana, passando per gli arancini siciliani.

Senigallia torna nei favolosi anni '50: la vignetta di Davide Baldoni

da VivereSenigallia del 29/07/2011

Angelo Di Liberto con la sua straordinaria macchina del tempo, il Summer Jamboree, è pronto per riportare Senigallia negli anni '50.
Davide Baldoni non perde l'occasione per riderci un po' su.


giovedì 28 luglio 2011

Anche Paperino e Paperina parteciperebbero al Dance Camp 2011 del "Summer Jamboree"!

Si arricchisce di nuove location, nuovi insegnanti e nuove classi, il Dance Camp internazionale del Summer Jamboree 2011, quattro intensi giorni per 55 lezioni all'insegna delle diverse specialità di ballo rock and roll, dal 30 luglio al 2 agosto, con docenti professionisti e campioni internazionali.
Le lezioni si svolgeranno dalle 12 alle 18 e le specialità su cui ci si concentrerà sono Collegiate Shag (la novità di quest'anno), Lindy Hop, Balboa, Boogie, Jive, Solo Jazz & Charleston (info 366.3932136 / summerjamboree.com).
Inoltre, nuove modalità di iscrizione permetteranno a chiunque di scegliere anche solo una singola lezione, prima di decidere di buttarsi in un intero corso di quattro giorni.


Tante le novità di questo atteso e frequentato Dance Camp che ogni anno richiama partecipanti in arrivo da tutto il mondo. Quest'anno, aumentano le suggestioni soprattutto per chi arriva da fuori città, che pur concentrato sui corsi, potrà restare immerso nella eccezionale atmosfera della “hottest rockin holida on earth”.
Le lezioni saranno infatti ospitate sia alla Rotonda a Mare, scenario emozionante e suggestivo che molti già conoscono per il Dance Camp degli anni passati e per i dopofestival, ma anche nel cuore del centro storico di Senigallia, in due sale della Scuola Pascoli (Gym e Small hall), con affaccio diretto su Piazza del Duca. I livelli individuati sono principianti, intermedio e avanzato.
Tra le specialità c'è l'assoluta novità del Collegiate Shag, una danza divertentissima e popolare tra il 1920 e 1930. Gli appassionati di Topolino, potrebbero scoprire vedendola, che questa è la danza in cui si scatenavano Paperino e Paperina!
Lo shag è stato il ballo di matrice jazz più diffuso specie tra i giovanissimi, prima che arrivasse il Lindy Hop. Facile da imparare è anche incredibilmente bello e coinvolgente, in pista è un vero spettacolo. Tra passi saltellati, hop e quick, tenendosi ben stretti al partner, il Collegiate Shag è tornato molto in auge negli States, dove non mancano le occasioni per ballarlo.
E proprio da New York arrivano appositamente Tony Fraser e Jaime Shannon (USA), i due campioni di Canadian Dance Shag attuali che hanno messo in subbuglio il Nord America con questo Shag, da cui imparare tutti i passi e i possibili segreti del Collegiate Shag!
Tra i docenti coinvolti in questo nuovo Dance Camp ci sono diversi professionisti campioni di specialità, coppie che conquistano coppe e premi dall'uno all'altro capo del mondo.
A cominciare dalla coppia di Vincenzo Fesi e Isabella Gregorio (Italia), dallo stile personalissimo, grazie alla quale tanti ottimi ballerini swing si sono formati. Insieme hanno vinto l'American Lindy Hop Championship e sono arrivati secondi al World Lindy Hop Championships. Frankie Manning li ha ringraziati per aver portato nuova linfa vitale nel mondo del Lindy.
La passione per lo stile originale dello swing accomuna la coppia di Markus Rosendal & Lizette Ronnqvist (Svezia), ballerini con grande esperienza di docenza e Markus anche organizzatore del Chicago Swing Dance Studio in Stockholm.
Robert & Claire Austin (USA) sono una coppia di ballerini molto amata e conosciuta al Summer Jamboree, la cui specialità è lo stile autentico degli anni Quaranta a Los Angeles. Sono stati campioni britannici di Lindy Hop e si sono piazzati due volte al quarto posto al Campionato Mondiale. Le loro coreografie sono usate dalla squadra di ballo swing The Hollywood Hoppers.
Altra coppia che non smette di partecipare al Jamboree di Senigallia, richiestissima dagli appassionati del genere, è quella di Jean-Christophe (anche dj J”Swing&JiveC”) e Marie (FRA), specialisti di jive dalle sfumature romanticamente francesi. Si dividono tra Parigi e il resto del mondo, partecipando anche all'Hep Cats Holiday in Gran Bretagna.
Lo staff di eccezionali docenti è completato da altre tre coppie, rappresentanti della professionalità e della bravura italica. Campione del Mondo di specialità nel 1991 e '92, Angelo Rensi è affiancato da Alice Formignani (Italy).
Campione italiano di diverse specialità tra cui Lindy Hop UISP nel 2010 (e quest'anno primo posto allo Strictly Lindy di Monaco 2011), il giovane e esperto Enrico Conti è affiancato da Serena Rizzo.
Infine Emanuele Micheli e Francesca Baldini sono due stelle nascenti della danza swing, di cui si è accorta anche la televisione, facendoli partecipare a trasmissioni tra cui “Ballando con le stelle” 2011 e alla puntata dedicata al Summer Jamboree nell'ambito de “Alle falde del Kilimangiaro” (RAI) con Licia Colò e ospite testimonial del Festival, Renzo Arbore.

Info, orari e prezzi su www.londonswingcats.com/sjdc

Venerdì 29 luglio 2011, pre "Summer Jamboree" Night!

Coinvolgenti e calde atmosfere swing anni Quaranta per la pre Summer Jamboree Night di venerdì 29 luglio, serata di anteprima alla XII edizione del Festival Internazionale di Musica e Cultura dell'America anni '40 e '50, a Senigallia (Marche – AN) fino al 7 agosto.
Il primo palco su cui si accendono i riflettori della “hottest rockin' holiday on earth” è l'Unicredit Stage ai Giardini della Rocca dove dalle 19 avrà inizio la serata con djs set e concerto live.

In consolle fino alle 01.30, si alterneranno dj Rocketeer, At’s Crazy Record Hop e JC, tre dei professionisti internazionali più amati del dj-ing jamboree.
I microfoni tarati su sonorità live si accenderanno dalle 20, con Laralù and the Vintage Kings (ITA), band che sa disegnare atmosfere leggere e intense da Cotton club, tra standard swing, jump blues da ballare, R&B e roots. L'ispirazione viene da maestri come Duke Ellington, Cab Calloway, Ray Charles, Louis Prima, Elvis Presley.
La voce principale è quella di Laralù (Lara Luppi), ormai tra le più accreditate interpreti di questo repertorio e da anni ospite del Festival di Senigallia anche come presentatrice, quest'anno insieme a Big Sandy (USA) e Buddy (ITA).
Accanto a lei sul palco per l'evento che la vede protagonista come cantante, ci sono altrettanto esperti musicisti, The Vintage Kings: Marco Bovi chitarra, Michele Vignali sax tenore e baritono, Glauco Zuppiroli contrabbasso e Andrea Burani batteria. Musicisti versatili e con esperienze internazionali, per esempio come nel caso del sax di Vignali e del contrabbasso di Zuppiroli, da tempo stabili nella band di Vinicio Capossela.
Oltre alle sonorità, anche l'abbigliamento indossato in scena è rigorosamente in stile con le atmosfere che si respiravano nel periodo d'oro del rock and roll.

Venerdì 29 sarà inoltre già aperto anche il Cajun e Tex Mex Diner, punti ristoro allestiti tra i Giardini della Rocca e Piazza del Duca, dove assaggiare per tutta la durata del Festival, i sapori più deliziosi e speziati dell'America multietnica, chipotle, jambalaya e enchiladas.
Si entra così nell'atmosfera della baldoria 2011 che porterà in esclusiva europea alcuni tra i più autentici emblemi della “mano nera” che unendosi a quella bianca fece nascere il rock and roll.
Campioni del R&B e doo wop autenticamente anni Cinquanta sono Lloyd Price, in esclusiva europea il 5 agosto, e i due quartet storici in arrivo in esclusiva e per la prima volta in Italia, The Bobbettes (USA) e The Cleftones (USA).
Il main stage dove tutto questo avrà luogo, è sempre quello magico del Foro Annonario, eccezionale piazza che in questi anni ha ospitato esclusive di tanti artisti tra cui Chuck Berry, Wanda Jackson, The Stray Cats.
Un luogo che “durante l'estate diventa il cuore pulsante del Summer Jamboree”, come si legge in 101 cose da fare nelle Marche almeno una volta nella vita (ed. Newton Compton), libro che sarà presentato proprio il 29 luglio, nell'ambito del Festival, alla libreria Io Book, alla presenza dell'autrice Chiara Giacobelli e con Michele Pinto di Vivere Marche e la guida turistica Valeria Valenti. Inizio alle 21.
Secondo l'autrice infatti, il Festival di Senigallia è decisamente una delle 101 cose da non perdere. “Se siete amanti del rock and roll e dello stile di vita anni cinquanta – scrive Giacobelli - non vi è concesso perdervi il Summer Jamboree, la manifestazione più famosa d'Italia sul tema! Dai concerti dei grandi della musica (Chuck Berry è solo un esempio) alla magia degli abiti e delle auto d'epoca, vi sembrerà che l'orologio abbia preso a girare all'incontrario e che tutto intorno a voi sia tornato tale e quale era nel 1950 o giù di lì”.

Gli anni Quaranta e Cinquanta animano il Festival di Senigallia, nato per scommessa e cresciuto per impegno e passione, tanto da godere della credibilità necessaria per ospitare in esclusiva artisti del calibro di Jerry Lee Lewis e Dita Von Teese tra gli altri.
Dal 30 luglio, le giornate del “Summer Jamboree” inizieranno come sempre a mezzogiorno, quando si attiverà la consolle del Mascalzone e fino alle 18, con i piedi sulla famosa spiaggia di velluto, si potrà ascoltare la selezione di tre djs ogni giorno. Sabato 30, prima giornata ufficiale di Festival, dj Red Moon, Rocketeer e Willy danno il via alle mattine in jamboree.

mercoledì 27 luglio 2011

SJ#12: sono tre le sigle scritte da band internazionali

Non una, ma ben tre le sigle per il "Summer Jamboree 2011", XII edizione del Festival Internazionale di Musica e Cultura dell’America degli anni ’40 e ’50, che dal 30 luglio al 7 agosto prossimi (con una pre SJ night il 29 luglio), sintonizzerà Senigallia sul rock and roll.
Sono infatti tre le band che quest’anno hanno scritto per la "hottest rockin’ holiday on earth" e regalato il pezzo a organizzatori e fan: gli statunitensi The Fabulous Harmonaires featuring il mitico Nick Curran con "Flip Flop Bop (Senigallia)", gli argentini Billy and the Crazy Dogs con "Nato proprio in Italy" e gli italiani Red Cadillac con la cover di "Near you" (Nereo) di Fracis Craig.

I brani sono già online e si possono ascoltare sul sito del Summer Jamboree, www.summerjamboree.com, dove il lettore musicale raccoglie anche le sigle delle edizioni precedenti e altre chicche del repertorio degli anni d’oro del rock and roll.
Quello che ha dato vita al Festival di Senigallia, nato quasi per scommessa e oggi accreditato tra i più grandi e rappresentativi eventi dell’estate italiana, oltre che tra i primi tre raduni del genere al mondo.


Gli statunitensi Fabulous Harmonaires assieme al formidabile Nick Curran, hanno scritto e registrato "Flip Flop Bop (Senigallia)", un saliscendi il cui autore è Billy K. Harmony, che viene dal paese del doo-wop, ma reso in modo decisamente "wild" (selvaggio) e bop. I Fabulous Harmonaires hanno partecipato al Summer Jamboree nel 2007 e Nick Curran è stato invece uno dei big in esclusiva per il 2009.

"Si tratta di una canzone leggera – raccontano i Fabulous Harmonaires che dal 1998 hanno deciso di riportare in pista il doo-wop – che abbiamo composto stando a Senigallia, sulla famosa spiaggia di velluto, nell’incomparabile atmosfera del Festival e abbiamo deciso di inserirla nel nuovo album che stiamo finendo di registrare".
Special guest con un assolo imperdibile di chitarra c’è Nick Curran, versatile e bravissimo indistintamente dal rockabilly, al R&B, al blues, definito la sintesi di Little Richard e T-Bone Walker nel XXI secolo.


Decisamente rockabilly invece "Nato proprio in Italy", pezzo scritto da Graciela Montane, Walter Dal Ferro e Ariel Virotti e interpretato dagli italo-argentini Billy and The Crazy Dogs.
Tanta era da tempo la loro voglia di partecipare al Summer Jamboree, che la loro devozione è stata ben augurante: "Io penso che ha senso / questa storia me la sento / sta per arrivare / sto magnifico momento / la spiaggia di velluto / si trasforma ogni minuto / vorrei tutto lasciare / per al Summer arrivare"!
Infatti, oltre a esser stati scelti per la sigla, faranno anche parte della line up artistica del Festival 2011.


Pensato di ritorno dal Summer Jamboree di 2 anni fa, "Near You", terza sigla nel lettore del Summer Jamboree, è di fatto una cover dell’omonimo brano swing di Francis Craig del 1947, che i Red Cadillac – anche loro nella line up del Summer Jamboree 2011 - si sono divertiti a rinnovare con il loro modo e il loro stile. Il loro repertorio va dal rock’n’roll e rockabilly, con qualche spruzzatina di swing, jive, old 20/30 e spesso i Red Cadillac si cimentano nella riscrittura di qualche hits moderna con sonorità di quegli anni.
Stavolta, mantenendo la bellezza della sonorità originale di "Near You", i Red Cadillac hanno deciso di aggiungervi un testo in onore del Festival di Senigallia, giocando con la pronuncia di "near you" che in alcune registrazioni sembra suonare come "nereo" appunto. Il brano farà parte del nuovo cd attualmente in registrazione che contiene alcuni dei loro inediti.
(guarda il video)


Le tre sigle

Title: Flip Flop Bop (Senigallia)
Artist: The Fabulous Harmonaires featuring Nick Curran
Author: Billy K. Harmony

Chorus:

Flip flop, flip flop-a-billy
Flip flop, flip flop-a-billy
Flip flop, flip flop-a-billy
Flip flop, flip flop-a-billy
We’re having fun in Senigallia.
You flip and you flop and you bop!

Well on the shores of Senigallia,
there’s a beach so sweet and pure
All the girls out there are beautiful
good times are had for sure
Drinkin’ beer to the rock ’n roll, we’re
cruising’ down the drag
We dip our feet in the sea so blue and we
take off our…

(Chorus)

Solo

In the skies above Italia, there’s a
jet cutting through the clouds
We’re flying in from around the world to
join that rockin’ crowd.
Girls and music everywhere, man
they make me want to bop
It’s the kind of life I want to live, so I
put on my…

(Chorus x2)


Title: "Nato proprio in Italy"
Artist: Billy and The Crazy Dogs
Author: Graciela Montane, Walter Dal Ferro e Ariel Virott

Io penso che ha senso
questa storia me la sento
sta per arrivare
sto magnifico momento
La spiaggia di velluto
si trasforma ogni minuto
vorrei tutto lasciare
per al Summer arrivare
Sono tutti qui
m’ha detto Jerry Lee
che questa estate a Senigallia
suona il Summer Jamboree

chorus

One two three Summer Jamboree
è nato proprio in Italy
I say go man, go man go go go
rocking and rolling baby go go go

Guitar solo

One two three Summer Jamboree
è nato proprio in Italy
I say go man, go man go go go
rocking and rolling baby go go go

Summer jamboree
jumpin, jive and swing
tutta una settimana
di rockabilly in Italy
oh pretty baby
(x 2)
Summer jamboree
jumpin, jive and swing
tutta una settimana
insieme al Summer Jamboree


Original Title: "Near You" di Francis Craig
Cover title: Nereo
Artist: Red Cadillac

Hai scordato di avvisare Nereo, ho il
sax che freme di suonare, Nereo
non vedo la tua Ford, mi fiondo in
direzione sud
ti troverà senz’altro lì, al bar del Summer Jamboree!
Sul
velluto infrange l’onda.. Nereo, viaggia il tuo swing sulla rotonda..
Nereo,
sicuro son le note tue, i mascalzoni qui son due
fammi ballar
tutta la notte, Nereo!
Anche quest’anno son qui.. Near You, a ballar
sulla spiaggia.. Near You
Mi faccio bella dai e penso più che mai,
Senigallia sì e il Summer Jamboree!
Una cena alla rocca.. Near You, un
concerto coi fiocchi.. Near You
Il sole e il mare blu, e poi guardiamo
in su:
una stella cadente.. Near You.

SJ #12: anche posti a sedere per i concerti al Foro Annonario

Stanno per accendersi le luci sul XII “Summer Jamboree”, Festival Internazionale di Musica e Cultura dell'America anni '40 e '50, che dal 30 luglio al 7 agosto trasformerà Senigallia (Marche – AN) nella città del rock and roll.
Per iniziare a scaldare l'atmosfera è però prevista anche una anteprima il 29 luglio all'Unicredit Stage.
Tantissimi i concerti e gli appuntamenti dopofestival previsti, alcuni dei quali a pagamento.

Main event del Summer Jamboree 2011 è il concerto di Lloyd Price, venerdì 5 agosto al Foro Annonario in esclusiva europea (inizio alle 21). Per Frank Sinatra si tratta del miglior intrattenitore di sempre e tutti lo conoscono come Mr Personality, grazie a uno dei pezzi che l'hanno reso famoso e che ancora oggi viene reinterpretato da artisti di tutto il mondo, ovvero l'omonima “Personality”.
Ricordiamo che prima di lui sul palco ci sarà un altro talento, astro nascente e già molto accreditato, irresistibile “Mr DynamoSi Cranstoun (UK).
Per godersi al meglio lo spettacolo, quest'anno c'è una tribuna di oltre 300 posti a sedere e in questo caso, il biglietto di ingresso è di 22 euro (+ 2 di prevendita). Posto unico in piedi non numerato invece è di 20 euro (+ 2 di prevendita).

Altro big event della XII edizione è il concerto di mercoledì 3 agosto che vedrà sul palco per la prima volta in Italia, due quartet storici e autenticamente Fifties: The Cleftones & The Bobbettes, grande doo wop e Rhythm&Blues.
Per accedere alla tribuna, con posto a sedere non numerato, il costo del biglietto è di 20 euro (+ 2 di prevendita), mentre il posto in piedi non numerato è di 18 euro (+ 2 di prevendita).

Attesissimo ogni anno è il Burlesque Show, lo strip in stile, scanzonato e malizioso, rilanciato in tutto il mondo dalla regina Dita Von Teese, non a caso ospite nell'edizione 2007 del Festival.
Da allora si rinnova questo appuntamento, il più hot della “hottest rockin' holiday on earth”, che quest'anno è atteso per la notte del 5 agosto al Mamamia, con tre artiste internazionali: Banbury Cross (UK), Betsy Rose (UK) e Lada Redstar (D).
Nella stessa notte ci sarà anche il concerto di un talento come Ruby Ann, artista portoghese dalla grinta rockabilly.
La serata al Mamamia avrà inizio alle 23.59 (posto unico in piedi non numerato, 15 euro + 1,50 di prevendita.


L'ingresso agli altri dopofestival con djs record hop dalle 01 alle 04 del mattino, che saranno ospitati dalla bellissima Rotonda a Mare (30 e 31 luglio, 1, 2, 3, 4 agosto e 7 agosto), è di 10 euro + 1,50 di prevendita.
Nella notte di sabato 6 agosto invece, la Rotonda a Mare regalerà anche il live di un vero indiscutibile big del genere come Big Sandy (ingresso 15 euro + 1,50 di prevendita).

I biglietti per tutti questi eventi sono in vendita online e sui circuiti e punti vendita di BookingShow (Marche) e Vivaticket.
A Senigallia è possibile trovarli anche presso: Marcheshire via fratelli bandiera 73 - Tel + 39 071 6607858; MCB-WS via commercianti 7 - Tel. 071 7930884; Mascalzone lungomare Dante Alighieri 52 bis - Tel 071 7930789.
Durante tutta la durata del Festival, i biglietti si potranno acquistare anche all'InfoPoint, aperto il 29 luglio dalle 18 alle 01 e da sabato 30 al 7 agosto, dalle 10 del mattino alle 01 di notte.

lunedì 25 luglio 2011

NEAR YOU - Red Cadillac

"Near you" dei Red Cadillacs è uno dei brani ufficiali del Summer Jamboree #12, e mi sta particolarmente a cuore.
Perché? Guardate il video fino in fondo e capirete... ;-)



sabato 23 luglio 2011

Summer Jamboree 2011, presentata la tappa al "castello" di Corinaldo

Confermato uno degli appuntamenti più suggestivi del Festival, "Rock on the hill", il 1 agosto

Fonte: 60019.it del 22/07/2011
di Carlo Leone


Si scaldano i motori per il Summer Jamboree 2011. Dopo la presentazione del programma e degli ospiti che animeranno le serate in stile anni ’40-50, è arrivato il momento di presentare "Rock on the Hills!", ovvero la famosa “gita al castello” di Corinaldo del 1 agosto che contraddistinguerà la trasferta di questa XII edizione già partita sotto i migliori auspici, almeno quelli mediatici.
Dunque si torna a parlare del Festival internazionale di musica e cultura dell’America anni ’40 e ’50 con una delle date caratteristiche e più attese della kermesse: quella della gita fuori porta con la sfilata di auto e moto pre ’69 che si concluderà nel centro storico di uno dei borghi più belli d’Italia.

Città fortificata dall’impianto medievale, Corinaldo è abbracciata da un chilometro di mura quattrocentesche magnificamente conservate che costituiscono uno dei suoi tanti pregi. Terra di ottimo vino e olio tra le colline marchigiane, ricca di attività ricettive, aziende agricole e vinicole, frantoi e enoteche, Corinaldo è non a caso stato riconosciuto tra i borghi più belli d’Italia. Posizionato a 18km dalla costa, il centro storico è di rara suggestione per lo stato di conservazione dell’impianto urbano e delle architetture, tra neoclassico e barocco.

A calcare il palco nel piazzale "Il Terreno", nella serata del 1 agosto, ci saranno due band di spessore: The Firebirds (UK) e i P-51 Airplanes (ITA), precedute, intervallate e seguite dal dj set del tedesco "10 Inch Wonderboy" che ha richiesto espressamente di poter presenziare la serata corinaldese "uphill".
Per l’occasione sarà disponibile un bus service (biglietto 1€) dalle 18 alle 02, con orario continuato, che partirà dalla Stazione FS di Senigallia a Corinaldo e ritorno. In caso di cattivo tempo i concerti si terranno al Mamamia club di via Mattei. Dalle 18 sarà inoltre aperto il Park Auto USA e Moto pre ’69, fino alle 01.

La band dei Firebirds (UK) è una storica formazione molto versatile e molto amata. Nasce 30 anni fa, nel 1981, e dopo una gavetta di circa 10 anni, la scelta professionistica li ha portati a distinguersi come una delle migliori band europee di rock and roll in circolazione. La formazione vedrà sul palco Jim Plummer a chitarra e voce, Pagan Gould al contrabbasso e voce, Dan Plummer chitarra e voce e infine Jason Bryant a batteria e voce. Una curiosità, sul palco ci sono padre e figlio, appassionati dello stesso genere. Si tratta di quattro musicisti di prima classe capaci di spaziare su tutto lo spettro completo del repertorio anni Cinquanta e anche più tardo, dal rock and roll commerciale al rockabilly, dalle armonie del doo wop a ballad fino a loro composizioni originali.

I P-51 Airplanes (ITA) sono Jim Singer (voce e chitarra), Max Vidali (piano e voce), Leo Artusi (contrabbasso), Lola Terry (voce e cori), Steven Gennari (batteria e percussioni). La loro musica si ispira definitivamente al repertorio degli anni Cinquanta del rock and roll, guardando ad artisti come Eddie Cochran, Buddy Holly, Bill Haley, Ray Charles, Chuck Berry, Paul Anka e naturalmente Elvis. Il loro primo cd si intitola “Take Off” e raccoglie alcuni dei più bei brani rock dei mitici Fifties, reinterpretati fedelmente, come Rock around the clock, Mistery train, I’ve got a woman e molti altri.

Una sesta edizione della gita al castello tanto attesa che conferma come "una manifestazione di respiro internazionale possa essere un volano per le eccellenze del territorio" dichiara il Sindaco di Senigallia Maurizio Mangialardi.
Parole confermate dal collega di Corinaldo Livio Scattolini, giunto alla fine del suo mandato amministrativo, il quale auspica che "il prossimo sindaco mantenga la tappa corinaldese del festival come uno degli appuntamenti imperdibili, visto che rappresenta l’apoteosi del lavoro sinergico messo in atto dai diversi enti".

CORINALDO | Il Terreno
18.00 - 01.00 Park Auto USA e Moto pre ’69
21.00 - 21.30 DJ 10 Inch Wonderboy
21.30 - 22.45 P-51 Airplanes (ITA)
22.45 - 23.15 DJ 10 Inch Wonderboy
23.15 - 00.30 The Firebirds (UK)
00.30 - 01.00 DJ 10 Inch Wonderboy
Bus service: dalle 18.00 alle 2.00 orario continuato
Stazione FS > Corinaldo | Corinaldo > Stazione FS
In caso di cattivo tempo i concerti si terranno al Mamamia

giovedì 21 luglio 2011

Venerdì 22 luglio, su Radio Rai 2, Angelo Di Liberto presenta il Summer Jamboree #12


Impazza nei media il Summer Jamboree di Senigallia (Marche – AN) che sta per aprirsi con la sua XII edizione dal 30 luglio al 7 agosto. Radio e tv oltre che giornali, puntano i riflettori sul Festival del rock and roll diventato ormai famosissimo.
Venerdì 22 luglio su Radio Rai 2, andrà in onda la puntata della trasmissione “Stay Soul” condotta da Nina Zilli, a cui ha partecipato anche Angelo Di Liberto, direttore artistico del Summer Jamboree.
Va invece in onda tutti i giorni, intorno alle 20 circa, su Rai 5, la trasmissione di Renzo Arbore “Oggi qui domani là” che oltre alle puntate girate al Summer Jamboree, ne ha scelto diversi estratti da inserire nella sigla.

Filippo Solibello intervista Angelo Di Liberto
in diretta radiofonica su Radio2 al CaterRaduno 2011


Andrà in onda domani, venerdì 22 luglio 2011, come ultima puntata della stagione, il programma “Stay Soul” di Radio Rai 2, condotto da Nina Zilli che ha voluto tra gli ospiti Angelo Di Liberto. Il direttore è stato infatti invitato a presentare l'edizione 2001 del Festival Internazionale di Musica e Cultura dell'America anni '40 e '50, che si svolgerà a Senigallia dal 30 luglio al 7 agosto, con una pre Summer Night il 29 luglio.
Nel corso della trasmissione, Nina Zilli “si è dichiarata appassionata di questo stile – racconta il direttore artistico stesso – e ha detto che se gli impegni in studio o in tournée in questo periodo non glielo impedissero, pianterebbe le tende al Summer. Molti suoi amici, musicisti compresi, hanno già vissuto l'esperienza del Festival e lo raccontano in modo entusiasta e diversi erano presenti al concerto degli Stray Cats per esempio”.
Il concerto a cui più le piacerebbe assistere quest'anno è quello del 3 agosto, che porterà sul palco del Foro Annonario per la prima volta in Italia le Bobbettes (USA), primo gruppo tutto al femminile che nel 1957 riuscì non solo a entrare in classifica, ma ad arrivare al numero 1, con il singolo “Mr Lee”. Un gruppo storico che da allora ha deliziato i fan con pezzi del miglior doo wop e R&B di derivazione anni 40 e 50 per la Atlantics e che a Senigallia sarà affiancato da un secondo storico quartet autenticamente anni Cinquanta, i Cleftones (USA), the “Heart and Soul” del doo wop e R&B, parafrasando lo standard che li rese celebri.
Il main event dell'edizione 2011 è però il concerto in esclusiva di Lloyd Price, il 5 agosto sempre al Foro Annonario. Detto “Mr Personality”, Price è uno dei pionieri del Rhythm & Blues e eccezionale rappresentante del rock anni '50, apprezzatissimo anche da Elvis Presley, John Lennon, Elvis Costello e moltissimi altri che proposero cover della sua famosa “Lawdy Miss Clawdy”, oggi un classico del genere e di diversi altri brani famosi tra cui “Stagger Lee”. Il nickname con cui dalla fine degli anni Cinquanta Lloyd Price è acclamato e con cui nel 1998 è entrato ufficialmente nella Rock and Roll Hall of Fame, gli viene dall'omonimo famosissimo pezzo “Personality”, ancora oggi cantato in tutto il mondo non solo dai conoscitori del genere. Ne esiste anche una versione italiana, cantata da Mina, Renzo Arbore e Caterina Valente. Proprio la versione di Caterina Valente ha sigillato l'intervento di Angelo Di Liberto e la trasmissione Stay Soul, condotta da Nina Zilli, cantante dalla spiccata e originale personalità, innamorata della musica.

lunedì 11 luglio 2011

Waitin' for SJ XII del 09/07/2011: qualche foto

Waitin' for Summer Jamboree XII - 2011
Rotonda a Mare - Senigallia
sabato 9 luglio 2011


Canon EOS 7D - Canon EOS 7D - Canon EF35 F2.0
1/160 - F2.0 - ISO1.000 @ 35 mm.

Canon EOS 7D - Canon EOS 7D - Canon EF35 F2.0
1/160 - F2.0 - ISO1.000 @ 35 mm.









Guarda la galleria completa (clicca sul bottone):

SJ#12: welcome back Summer... Jamboree!

Dal 30 luglio al 7 agosto 2011, la città di Senigallia (Marche – AN) torna a sintonizzarsi sui ritmi del rock and con la XII edizione del Festival Internazionale di Musica e Cultura dell'America anni '40 e '50.
Nove giorni di "baldoria estiva" più uno, la pre-Summer Jamboree night del 29 luglio.

Al SUMMER JAMBOREE XII oltre 200 ore tra CONCERTI (la maggior parte dei quali gratuiti) e Dj set, la seduzione ironica del BURLESQUE Night Show con tre artiste internazionali Deluxe!
Il BIG HAWAIIAN PARTY sulla spiaggia di Velluto, gli imperdibili dopo Festival per ballare tutta la notte, ROCK ON THE HILLS: il Summer Jamboree in trasferta nello splendido borgo di Corinaldo, il ricercatissimo Rockin Village con il più grande MERCATINO VINTAGE di modernariato e memorabilia, il Cajun & Tex Mex Diner con i sapori dell’America multietnica e poi: sfilata di auto e moto d'epoca, Dance Camp con full immersion di ballo dalla mattina al pomeriggio, corsi di ballo gratuiti, parrucchieria old style, il "Travel Ink Tatooes", lo studio mobile di Greg Gregory per tatuaggi dentro un magnifico Airstream d’epoca in perfetto stile Fifties.
Infine l’attesissimo ROCK’N’ROLL SHOW con la big band di 22 elementi per il gran finale del festival insieme alle special guest stars al Foro Annonario.

Anche quest'anno ci sono tante emozionanti storie che verranno raccontate per scoprire quel ventennio d'oro in cui la mano bianca e quella nera si incontrarono, dando vita allo spensierato movimento dei teenagers, ma anche al primo movimento interraziale della storia.
Tra il 29 luglio e il 7 agosto, Senigallia, la città del rock and roll, sarà degna di questo nome, catalizzando decine e decine di incredibili musicisti live tra il main stage del Foro Annonario, l’UniCredit stage alla Rocca Roveresca, la Rotonda a mare, la spiaggia di velluto, Piazza il Terreno a Corinaldo, il Mamamia.
Per l’edizione 2011 della "hottest rockin' holiday on earth" tanto, tantissimo Rhythm & Blues, doo wop, country accanto a rockabilly, swing, classico r’n’r, con la presenza di artisti internazionali che continuano a scrivere grande rock and roll o che l'hanno scritto sostenuti da etichette come la Sun Records o la Atlantics.

Il Big atteso alla XII edzione del Summer Jamboree in esclusiva nazionale dalla Rock and Roll Hall of Fame: "Mr Personality" Lloyd Price (USA) in programma il 5 agosto al Foro Annonario. Si tratta di uno dei pionieri del Rhythm & Blues e straordinario rappresentante del rock anni '50, apprezzatissimo anche da Elvis Presley, John Lennon, Elvis Costello e moltissimi altri che proposero cover della sua famosa "Lawdy Miss Clawdy", oggi un classico del genere, e di molti altri brani famosi tra cui "Stagger Lee". Il nickname con cui dalla fine degli anni Cinquanta Lloyd Price è acclamato gli viene dall'omonimo famosissimo pezzo "Personality", ancora oggi cantato in tutto il mondo non solo dai conoscitori del genere. Ne esiste anche una versione italiana, cantata da Mina e Caterina Valente nonché dal grande Renzo Arbore. Tra gli estimatori di Lloyd Price ci fu anche Frank Sinatra che in un'intervista definì pubblicamente il suo "amico" Lloyd Price "l'intrattenitore più completo" che avesse mai conosciuto.

Altro big event da sottolineare tra i momenti più alti di questi 12 anni di storia jamboree, è l'esclusiva del 3 agosto, un incontro al vertice del doo wop e R&B con due quartet storici e autenticamente anni Cinquanta: The Bobbettes (USA), ovvero Rhythm & Blues tutto al femminile e The Cleftones (USA), the "Heart and Soul" del doo wop e R&B, parafrasando lo standard che li rese celebri.

Il giovane big dal talento indiscutibile su cui quest'anno il Summer Jamboree accende i riflettori si chiama Si Cranstoun (UK) e sarà in concerto sul main stage del 5 agosto, aprendo la strada al grande Lloyd Price. Cantante che certo conosce l'arte di Jackie Wilson e Sam Cooke, oltre che chitarrista, il britannico Si Cranstoun è anche un agile ballerino che fonde bene i modi di un moderno ammiccante Justin Timberlake, con l'eleganza e la spensieratezza di Gene Kelly. Effetto "dinamite" sul palco.
A grande richiesta tornano anche quest'anno Greg, Max Paiella and The Blues Willis (ITA) a cui sarà affidato uno degli appuntamenti emblematici del Festival, il Big Hawaiian Party on the Beach, il 4 agosto sulla spiaggia di velluto di Senigallia. L'ottima band vede insieme il cantante e chitarrista Claudio "Greg" Gregori (in tv: "Le Iene", ecc), Max Paiella (in tv Zelig, Parla con me… e in radio Il ruggito del coniglio) e altri 8 professionisti capaci di spaziare dal jive al surf, dal doo-wop ai cori "a cappella", dal rock'n'roll al blues, con spensieratezza.

L'evento più hot del cartellone, il Burlesque Show De Luxe internazionale, nella notte del 5 agosto al Mamamia. Tre le artiste che si esibiranno in un seducente strip in stile, tra corsetti e ironia, rossetto rosso, piume e ammiccamenti, malizie di origine vittoriana: Banbury Cross (UK), Betsy Rose (UK), Lada Redstar (D).

Tra gli artisti che calcheranno il main stage allestito al Foro Annonario per il Summer Jamboree 2011: Fake Youngsters (ITA), Lil' Gizzelle (USA), Rock’n’Roll Kamikazes (UK/ITA), Smokestack Lightnin' (D), Red Wagons (ITA), Nico Duportal and The Rhythm Dudes (FRA), "Johnny Cash e June Carter Duette" con Johnny Trouble featuring Iris Romen, dal Portogallo la "rockabilly Ruby" ovvero Ruby Ann, altra voce femminile strepitosa da non perdere è quella di Laura B & The Moonlighters (UK), The Firebirds (UK), P-51 Airplanes (ITA).
Sul palco del Tex Mex e Cajun Diner, l’UniCredit Stage, dal tardo pomeriggio fino a notte si alternano band live, djs e ballerini. È qui che si esprime l'atmosfera più street del Jamboree del Festival, tra tavoli pieni di delizie dell'America multietnica, performance di ballo improvvisate e spontanee tra danzatori professionisti e allievi principianti o meno, divertimento autentico nella spensieratezza del rock and roll. Le band che terranno alto lo spirito festivaliero in questo angolo di Jamboree ci sono gli Hot Jumpin’ Six (D), Luky and his Fried Chickens (ITA), Red Cadillacs (ITA), Billy and The Crazy Dogs (ARG), The BackSeat Boogie (ITA), Mike Penny and the Moonshiners (GER), Laralù and the Vintage Kings (ITA).

Guarda il programma del Summer Jamboree #12


Il SUMMER JAMBOREE, Festival Internazionale di musica e cultura dell’America anni ’40 e ’50, è organizzato dall’Associazione Culturale Summer Jamboree e promosso dal Comune di Senigallia in collaborazione con Regione Marche, Provincia di Ancona, Sistema Turistico Locale Marca Anconetana e il main sponsor UniCredit insieme agli sponsor Theresianer e Nuova Comes.
INFOLINE: 392.239.28.38 - WWW.SUMMERJAMBOREE.COM

venerdì 8 luglio 2011

C'è aria di Rock 'n' roll: parte la XII edizione del Summer Jamboree

Fonte: VivereSenigallia del 09/07/2011
di Valentina Pucci


Protagonista dell’estate senigalliese arriva il XII Festival Internazionale di Musica e Cultura dell'America anni '40 e '50: il Summer Jamboree.
In anteprima dal 29 luglio, si aprirà ufficialmente sabato 30 luglio e proseguirà fino a domenica 7 agosto.
La città ballerà, canterà e vivrà Rock'n'roll, dalla città alla spiaggia.

"Sarà un’edizione scoppiettante, attraente, entusiasmante in continua crescita -assicurano Alessandro Piccinini, Angelo Di Liberto e Andrea Celidoni, gli organizzatori del festival- quest’anno, rispetto alle precedenti edizioni, abbiamo voluto dare più spazio alla mano nera del Rock'n'roll".

Saranno due i nomi di spicco: Lloyd Price detto Mr personality e Si Cranstoun che venerdì 5 si esibiranno al Foro Annoario.
Tanti spettacoli coinvolgenti come corsi di ballo con insegnanti provenienti da tutto il mondo, la piazza dedicata alle auto rigorosamente degli anni antecedenti al '69, cucine tipiche della Luisiana, presentazione di libri, spettacoli Burlesque e mercatini vintage. Ma soprattutto tanto tanto Rock'n'roll.



Angelo Di Liberto ricorda uno degli appuntamenti più importanti "se dovessi scegliere tra tutti questi eventi, forse il più importante sarà quello di sabato 6 con l’esibizione della Big Band composta da 22 elementi nella quale tutti gli artisti che partecipano al Summer Jamboree daranno un piccolo contributo".
Una festa in grande dove sarà coinvolta la cittadinanza, ma soprattutto i turisti da ogni parte d’Italia e non solo.

Carlo Pesaresi Assessore al turismo della provincia di Ancona sottolinea come "il Summer Jamboree è il risultato di un lavoro importante. E’ un modo giusto di rispondere alla crisi e valutare il nostro territorio, anche il divertimento farà bene."
E’ d’accordo con questa linea anche il Consigliere Enzo Giancarli della Regione Marche "Nel momento in cui sosteniamo l’evento questo significa che ne riconosciamo l’importanza. La regione vuole fare precedere i fatti alle parole. Senigallia è in crescita continua ed è giusto che eventi come questi siano un fattore di riconoscibilità per la città."

Il programma del Summer Jamboree #12


Summer Jamboree #12: ecco il logo!

Nuova edizione, nuova immagine per il “Summer Jamboree”, XII Festival Internazionale di Musica e Cultura dell'America anni '40 e '50 che tornerà a far battere il cuore di Senigallia (Marche – AN) a ritmo di rock and roll, dal 30 luglio al 7 agosto con un'anteprima il 29.


L'immagine scelta per la “hottest rockin' holiday on earth” del 2011 che si ritroverà nel manifesto e in vari gadget (locandine, cartoline, matite, magneti, ecc), è in continuità con quelle degli anni passati che sono efficaci anche come veicolo promozionale per la spiaggia di velluto. Dopo aver scelto location rappresentative della città e del Summer Jamboree come il Foro Annonario, la Rotonda, la Rocca, stavolta si punta sul Faro a ridosso del porto di Senigallia.

Due sorridenti bellezze anni Cinquanta in bikini glamour, si fanno foto ricordo sulla spiaggia di velluto. Sullo sfondo, c'è la costa assolata frequentata da persone allegre o in ammirazione del mare, coppie, chi nuota, chi passeggia. Tra gli stabilimenti e gli edifici del lungomare, svetta il Faro cittadino bianco e nero.
In realtà è un po' diverso dall'originale, nel senso che l'ho restaurato” racconta Angelo Di Liberto, direttore artistico del Festival e grafico di professione, ma soprattutto collezionista appassionato che ogni anno si impegna in un lavoro di ricerca e di elaborazione rigorosamente in stile per rintracciare l'immagine giusta. “Ogni anno vado alla ricerca di pubblicità d’epoca, qualcosa che renda il gusto retrò degli anni '40 e '50 che ispira il festival stesso – spiega Di Liberto – Dopo la Rotonda, il Foro Annonario, la Rocca, cercavo un angolo della città non ancora raccontato e andando a vedere dalla prospettiva degli scogli del porto sono stato colpito dal faro. Mi è piaciuta. Ho scattato e ho rielaborato l'immagine come un dipinto aggiungendo particolari e dettagli”.

L'immagine simbolo del Festival viene infatti rielaborata e miscelata attraverso elementi d'epoca e elementi del contesto. Di Liberto utilizza elaborazioni grafiche ed effetti per creare collage interessanti e vivaci da collezione. L'immagine 2011 del Summer Jamboree comparirà infatti su tutti i gadget e gli oggetti promozionali distribuiti prima, dopo e durante il Festival, sia in loco che all'estero e in tutte le manifestazioni internazionali dedicate a rock and roll e non solo. Sono oggetti belli e da collezione che raccontano un'epoca e un'atmosfera proprio come il Summer Jamboree, grande raduno di rock and roll tra concerti, dj set, occasioni di ballo, il mercatino vintage, il burlesque, la Big band, il park auto e moto pre '65 tra gli altri.

giovedì 7 luglio 2011

Sabato 9 luglio 2011 doppio dj-set d'autore per la chiusura del "Waitin' for Summer Jamboree"

Un doppio dj-set d'autore per la chiusura del "Waitin' for Summer Jamboree", Festival primaverile di musica e cultura dell'America anni '40 e '50 che prepara la strada alla XII edizione del Summer Jamboree, mitica baldoria estiva in programma dal 30 luglio al 7 agosto.
Sabato 9 luglio 2011 dalle 21.30 alla Rotonda a Mare di Senigallia (Marche – AN) il pubblico potrà scatenarsi al ritmo dei brani selezionati dal dj inglese Terry Elliot e dal collega Ol'Woogies, italianissimo nonostante il nome.
E' l'ultima serata all'insegna della musica e del ballo proposta dal cartellone del "Waitin' for Summer Jamboree", iniziato lo scorso 31 dicembre con il "New Year's Eve Jamboree", grande festa di Capodanno ospitata alla Rotonda a Mare.

Dopo undici appuntamenti, si chiude in compagnia di due tra i maestri della consolle più apprezzati a livello nazionale e internazionale.
Terry Elliot e Ol'Woogies, in particolare, sono due apprezzati esperti del record hop, che non mancano mai di far scatenare i ballerini in pista. Le loro selezioni sono tutte da ascoltare, ma soprattutto da ballare in totale libertà.
L'inglese Terry Elliot è un autentico veterano del rock, nonché profondo conoscitore del ballo J"Swing & Jive"C. Molti lo ricorderanno come mattatore al dopofestival della scorsa edizione del Summer Jamboree, quando mandò in visibilio circa 400 persone alla Rotonda a Mare.
Ma anche Ol'Woogies è una garanzia assoluta, e l'interplay fra i due si preannuncia entusiasmante.
Una serata decisamente propedeutica al Summer Jamboree, utile a scaldare gli animi in vista del debutto della grande baldoria che ogni anno riserva al suo affezionato pubblico tantissime occasioni per ballare, e per imparare a farlo.

Il "Winter Jamboree – Waitin' for Summer Jamboree", Festival invernale e primaverile di musica e cultura dell’America degli anni ’40 e ’50, è ideata dall’associazione "Summer Jamboree" e sostenuta dal Comune di Senigallia.

Biglietti:
Ingresso serata djs set 10 euro.
INFO - info@summerjamboree.com – tel. 392.2392838